Tensione in Comune a San Costanzo, Carbone e Bevilacqua si rivolgono al Prefetto

Tensione in Comune a San Costanzo, Carbone e Bevilacqua si rivolgono al Prefetto

SAN COSTANZO – Questa mattina i consiglieri comunali di opposizione Domenico Carbone ed Ermenegildo Bevilacqua hanno inviato una segnalazione a Sua Eccellenza il Prefetto di Pesaro Urbino, dottor Tommaso Ricciardi, “per richiedergli un intervento viste le numerose e reiterate inosservanze ai termini previsti dalle Leggi e dal Regolamento comunale, avvenute dall’inizio del mandato del sindaco Sorcinelli”.

“Sono mesi, infatti, che aspettiamo – affermano i due consiglieri comunali di San Costanzo – invano risposte alle nostre interrogazioni. Non è la prima volta che ciò accade e, quindi, visto che il sindaco dimostra di essere sordo e cieco alle nostre istanze, abbiamo deciso di investire della questione direttamente il Prefetto Ricciardi.

Già lo scorso anno avevamo rilevato come le nostre istanze di controllo venissero sistematicamente ignorate. Avevamo fatto notare queste violazioni al sindaco Sorcinelli che, solo successivamente, aveva provveduto a rispondere ai nostri atti ispettivi rimasti, fino ad allora, lettera morta.

“Purtroppo, visto che persiste questo tipo di atteggiamento nei confronti dei consiglieri comunali e, quindi dei cittadini, ci siamo visti costretti a rivolgerci al massimo rappresentante del Governo nella Provincia di Pesaro affinché intervenga per ristabilire il rispetto dei termini di legge e delle prerogative dei consiglieri comunali.

“Speravamo che la competizione per raggiungere il record in negativo di giorni per rispondere a un’interrogazione facesse parte del passato, invece sembra che sia un vero e proprio modo di fare da parte di chi poi non perde occasione per utilizzare termini quali collaborazione.

“La volontà da parte di questa minoranza a collaborare rimane e viene anzi ribadita, ma come abbiamo detto per la discarica a ‘collaborazione’ rispondiamo prima con ‘TRASPARENZA’. Per vederci uniti nelle grandi battaglie e lavorare insieme per il nostro Comune è fondamentale che si mettano a disposizione dei consiglieri comunali – concludono Carbone e Bevilacqua – gli strumenti utili a dare una valutazione all’Amministrazione e a fornire risposte alle segnalazioni e alle domande che a loro volta i cittadini pongono”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: