Il Comune di San Costanzo si apre alle famiglie

Il Comune di San Costanzo si apre alle famiglie

Un importante progetto di sostegno e di promozione della genitorialità. Gli adulti invitati a incontrarsi e confrontarsi su questo importante tema

SAN COSTANZO – Il Comune di San Costanzo si apre alle famiglie con un importante progetto di sostegno e di promozione della genitorialità, richiamando gli adulti a incontrarsi e confrontarsi su questo importante tema.

Dove si parla di figli e di ragazzi, si parla di noi, si parla del futuro, dei sogni, di ciò che abbiamo perso e di ciò che possiamo ancora conquistare in un cammino insieme fatto di dialogo e scoperta. Le Assessore Milena Volpe (Servizi Sociali) e Anna Maria Sabatini (Pubblica Istruzione) hanno costruito un ricco calendario di incontri di altissimo livello professionale (è stato richiesto il patrocinio all’Ordine degli Psicologi delle Marche) per poter essere vicine ai genitori e alle loro esigenze. 4 appuntamenti per 4 mesi in cui professionisti psicologi tesseranno le trame per avvicinare generazioni che sembrano lontanissime e sembrano parlare linguaggi diversi. La famiglia rimane il luogo dell’amore e della costruzione della propria identità e dei propri progetti e mentre i figli crescono e costruiscono le proprie personalità anche i genitori sono destinati a cambiare e rimodellarsi.

Il progetto nasce attorno ad un tavolo, raccontano le assessore, come nelle famiglie ci si è riuniti ed ognuno ha raccontato le proprie necessità cercando di capire come il gruppo poteva aiutarsi. Attorno a questo tavolo si è seduto Marco Gasparini dell’Associazione Area Servizi di Cerasa, alcuni rappresentanti dell’Acli Don Bosco di San Costanzo e alcuni genitori; il dialogo e la collaborazione hanno fatto il resto.

Il progetto, per la sua valenza educativa è stato poi sottoposto alla scuola che ha accolto favorevolmente l’iniziativa riconoscendone il rilevante interesse di attualità e collaborando fattivamente con la divulgazione sia ai genitori che al corpo docente.

Il primo appuntamento è per venerdì 24 FEBBRAIO “LA FAMIGLIA STESSI VALORI MA STRUTTURA IN CAMBIAMENTO” a cura dell’Ass.ne Giunone – Ass.ne di Promozione Sociale Fano.  Interverranno la dr.ssa Arianna Di Carlo, dr. Ioppolo Michele, dr.ssa Pierleoni Chiara, dr.ssa Strippoli Valentina, dr.ssa Ioana Maia Suciu. La famiglia è un luogo Favoloso (tratto dal libro LE FAMIGLIE FAVOLOSE) e aldilà del numero dei componenti, della razza, del colore, rimane quel luogo pronto ad accogliere, amare e far crescere i propri figli. Conosceremo attraverso un piccolo laboratorio le competenze genitoriali, il ruolo materno e il ruolo paterno.

Venerdì 24 marzo secondo appuntamento “Adolescenti e genitori equilibristi: strade note e traiettorie possibili” in collaborazione con Ambito Territoriale 6 di Fano e con ANTEAS. Interverranno il Dott. Ceppi Marco psicologo Consulente Ufficio Serv. Sociali Minori Ancona, il dr Marco Lanzi sostituto commissario e volontario Unicef, la dr.ssa Dr.ssa Adriana Antognoli Resp. U.O.C. Tutela e Prevenzione Disagio Giovanile – Serv. Soc. Associato ATS . L’ingresso nell’adolescenza del figlio, spesso, provoca un certo disagio nei genitori e porta con sé conflitti, relazioni faticose e discussioni per la conquista di ‘nuovi diritti’ e di una maggiore autonomia. ​Un caso ormai tipico di conflitto genitori figli è il rapporto tra adolescente e tecnologia.

Venerdì 14 aprileGENITORI SI CRESCE: IL CORPO E LA PAROLA”. La dr.ssa Margherita Iacucci Psicoterapeuta di approccio Bioenergetico ci parlerà di come l’essere genitori significa spesso essere “tante parole” verso i propri figli e i figli essere “tanto corpo in movimento” verso i genitori. Ci troveremo a ragionare insieme sul come muoversi all’interno del rapporto nella dimensione del dialogo ma anche del “corpo” e del silenzio, dove il sentire si unisce all’ascoltare.

Venerdì 12 maggio “AIUTO! MIO FIGLIO E’ ADOLESCENTE” Interverrà un gruppo di psicologi appartenenti al   “Gruppo   di   Studio   e   Ricerca   della   Società   Italiana   di   Psicoterapia   Psicoanalitica dell’Infanzia, dell’Adolescenza e della Coppia (SIPsIA) dr.ssa Barbara Amabili, dr.ssa Laura Ballarè, dr.ssa Maria Cecilia Brutti, dr.ssa Laura De Rosa, dr. Beniamino Marchi, dr. Giampaolo Imparato, dr.ssa Simona Olivieri, dr.ssa Francesca Tonucci. E’ ben noto che se tutto si prepara nell’infanzia, tutto si gioca nell’adolescenza. Di questo “gioco” tanto animato quanto arduo e avventuroso, il gruppo di professionisti prova a tratteggiarne, le caratteristiche, le opportunità e le sfide, venendo in aiuto dei genitori, educatori ed insegnanti. E’ importante che gli adulti mantengano una viva curiosità verso il mondo adolescenziale, tappa evolutiva enigmatica ma al tempo stesso piena di infinite risorse, sogni e desideri.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e si terranno presso la Sala del Consiglio del Comune di San Costanzo dalle ore 21 alle ore 22.30

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: