Atti osceni davanti ad un’abitazione di Fano, individuato dalla Polizia

Atti osceni davanti ad un’abitazione di Fano, individuato dalla Polizia

FANO – La Polizia di Stato ha svolto a Fano dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati, in particolare, a vigilare sugli eccessi della cosiddetta movida.

Nel corso dei controlli, effettuati dagli agenti del Commissariato di P.S. di Fano nei pressi di alcuni dei più frequentati esercizi pubblici e nelle principali strade, è stato identificato uno straniero dell’Est Europa, trovato in zona Bellocchi in evidente stato di alterazione alcolica. Allo stesso è stata contestata la corrispondente violazione amministrativa, che prevede il pagamento di una sanzione di 102 euro. La medesima infrazione è stata contestata anche a un fanese, facente parte di un gruppo di giovani riunitosi, di notte, nei pressi del Ponte Storto di via Roma, trovato in stato di ubriachezza.

Infine, sempre in orario serale, i poliziotti sono intervenuti nel quartiere Sant’Orso, ove una ragazza, all’atto di rincasare, si è trovata davanti un uomo intento a masturbarsi. Spaventata, la giovane, dopo essersi allontanata, ha segnalato il fatto alle Forze dell’Ordine.

All’uomo, una volta rintracciato dagli agenti, è stato contestato l’illecito amministrativo di atti osceni in luogo pubblico, che prevede il pagamento di una sanzione sino a 10mila euro.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: