“Quando la carta riciclata fatta a mano incontra le scatole”

“Quando la carta riciclata fatta a mano incontra le scatole”

 Significativa collaborazione tra lo scatolificio Di Battista di Monte San Vito e la cartiera Manualis di Fabriano

ANCONA – Di Battista Scatolificio srl di Monte San Vito e Manualis, cartiera di Fabriano, insieme per il progetto “paper & pack”, presentato alla fiera packaging première di Milano.

Le due aziende marchigiane hanno deciso di portare avanti il loro progetto d’eccellenza, presentando le loro migliori realizzazioni all’evento clou per tutti i professionisti dei due settori: cartiero e scatolificio. Una iniziativa volta all’ecosostenibilità e al riciclo di materiali.
Manualis è una cartiera di Fabriano relativamente giovane, ma che realizza carta fatta a mano partendo da fibre di cotone o canapa. Questa realtà è formata dai due cartai Giacomo Arteconi e Andrea Clementi e dalla commerciale Danila Versini.

“Questa collaborazione con Di Battista nasce da un incontro fortunato – spiega Danila Versini -.Uno scambio di idee e conoscenze che ci ha condotto alla creazione di carta speciale studiata proprio per questo evento. Le box realizzate da Di Battista ci permettono di dare un valore aggiunto qualitativo al nostro”.

Di Battista Scatolificio è un’azienda a conduzione familiare, con oltre 40 anni di esperienza nella realizzazione di scatole, che per l’occasione ha creato delle box dalle forme non convenzionali utilizzando proprio queste carte speciali.

“Sono davvero contenta di questa collaborazione con Manualis, una start up che apprezzo per aver saputo proseguire antiche tecniche di lavorazione della carta che si stavano perdendo – sottolinea Stefania Di Battista -.La nostra azienda ha trasformato la carta di Manualis in box davvero particolari”.

DI BATTISTA SCATOLIFICIO SRL

La storia di una famiglia iniziata sul territorio marchigiano nel 1977, dall’intuizione e dalla caparbietà di Guerrino Di Battista e della moglie Maria. Un lungo percorso fatto di persone, idee e risultati, che hanno permesso a Di Battista srl, dopo oltre 40 anni, di essere leader di mercato.
Nel 1989 fa il suo ingresso in azienda anche la figlia Stefania. Invece, nel 2000 si presenta un’opportunità con SCAM (scatola con alveare premontato), grazie alla quale l’azienda raggiunge obiettivi considerevoli che danno la spinta commerciale ampliando la clientela a livello nazionale e internazionale.

Per ulteriori info sulle due aziende:

www.scatolificiodibattista.itwww.manualis.it

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: