Prevenzione dentale: 4 consigli per evitare carie e altri problemi

Prevenzione dentale: 4 consigli per evitare carie e altri problemi

Sono ancora troppe le persone che non si preoccupano della prevenzione dentale e che prenotano un appuntamento dal dentista quando ormai il danno è fatto. Nel momento in cui si avverte dolore, purtroppo, è troppo tardi per salvare la situazione: significa infatti che la carie si è già formata o che sono già in atto patologie ben più serie. Preoccuparsi della prevenzione significa evitare di trovarsi a gestire problematiche che oltre ad essere dolorose possono degenerare nella perdita dei denti: basti pensare alla piorrea. Questa è una malattia che al giorno d’oggi i migliori professionisti come lo Studio Virzì di Milano sono in grado di curare, ma deve essere diagnosticata in tempo utile perché se si arriva troppo tardi c’è poco da fare.

Vediamo allora alcuni consigli per prendersi cura del proprio sorriso e prevenire le principali problematiche dentali.

#1 Trovare uno studio dentistico serio ed affidabile

Il primo passo da compiere in direzione di una corretta prevenzione dentale è quello di trovare uno studio dentistico che sia serio, professionale ed affidabile come lo Studio Virzì che è tra i più consigliati nella zona di Milano. Conviene scegliere un professionista che sia aggiornato e che sia in grado di proporre tecniche di ultima generazione, in modo da poter gestire qualsiasi problematica al meglio, senza ricorrere a trattamenti invasivi ormai superati. Vale la pena prestare attenzione anche ad un altro aspetto: la prima visita. Alcuni dentisti offrono ai nuovi pazienti la possibilità di sottoporsi ad una prima visita in modo completamente gratuito, ma questo non è sempre un vantaggio, anzi. Conviene al contrario pagare per il primo controllo da parte del dentista, perché in tal modo si è sicuri di avere una diagnosi oggettiva e non interessata. D’altronde, coloro che propongono le prime visite gratuite tendono a trovare problematiche anche laddove non ce ne sono, per rientrare nei costi.

#2 Sottoporsi alle visite di controllo periodiche

Per prevenire qualsiasi problematica dentale è fondamentale sottoporsi a delle visite di controllo periodiche, in modo che il dentista possa verificare che non vi siano processi infiammatori in atto o che non vi siano principi di carie nei denti. È bene ricordare infatti che quando si inizia ad avvertire dolore, la carie è spesso in uno stadio già avanzato e questo comporta non solo un maggior disagio ma anche una spesa superiore per ricostruire il dente malato.

#3 Valutare la propria cariorecettività

In ottica di prevenzione dentale potrebbe rivelarsi decisamente utile valutare la propria cariorecettività: esistono dei test al giorno d’oggi che i migliori studi propongono e che permettono di capire quale sia la propria predisposizione a sviluppare carie. Ciò consente di pianificare i controlli e l’igiene periodica in modo mirato, in base alle proprie reali esigenze.

#4 Effettuare l’igiene periodica professionale ogni 6 mesi

Infine, per prevenire carie ed altre problematiche è fondamentale sottoporsi all’igiene professionale periodica ogni 6 mesi. Far passare più tempo tra un appuntamento e l’altro significa rischiare di sviluppare carie, perché il tartaro e la placca devono essere rimossi con regolarità.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: