Volata Scudetto: i prossimi impegni di Milan, Inter e Napoli

Volata Scudetto: i prossimi impegni di Milan, Inter e Napoli

Da quando in Serie A si assegnano i 3 punti per vittoria non era mai successo che a 8 partite dalla fine 3 squadre si ritrovassero in vetta racchiuse in sei punti. Le magnifiche tre di questa stagione sono Milan, Inter e Napoli (con la Juventus in risalita). E questo è ciò che le attende da qui al 22 maggio, giorno in cui verrà assegnato uno degli Scudetti più incerti di sempre. Vediamo chi sta meglio tra le tre contendenti e quali saranno i loro prossimi ostacoli.

Già il prossimo turno di campionato potrebbe dire molto sulle chance delle tre big. Le quote delle partite di calcio di oggi vedono Milan e Inter favorite contro Bologna e Juventus. Più difficile, almeno sulla carta, il compito del Napoli che se la dovrà vedere in trasferta contro l’Atalanta. Le milanesi dovranno fare molta attenzione se non vorranno incappare in qualche passo falso che potrebbe rivelarsi decisivo. In questo contesto si inserisce anche la Juventus: nonostante la disfatta (anche psicologica) in Champions, la squadra di Allegri infatti ha recuperato punti in campionato e non sembra voler far sconti a nessuno.

Ancora più importante saranno i turni successivi: le grandi big dovranno stare attente a non perdere punti contro le “piccole” per non perdere le speranze di rimanere agganciati alla vetta. Forse i nerazzurri avranno un indubbio vantaggio, quello di avere un calendario meno “rischioso” rispetto alle concorrenti, fatta eccezione per lo scontro con la Roma. Tuttavia, mancano ancora molte gare alla fine e in una classifica così corta tutte le partite potranno essere decisive.

Gli ultimi turni, invece, saranno caratterizzati da una lotta a distanza che si preannuncia ancora più avvincente grazie al calendario asimmetrico.

Molto più complicato il percorso che attende il Milan ed il Napoli. Dopo lo scontro diretto la squadra guidata da Mihajlovic i rossoneri avranno un turno un po’ complicato con il Torino e poi dovranno alternare sfide con squadre che lotteranno per l’Europa come Fiorentina e Atalanta ad altri match contro squadre assetate di punti salvezza come Cagliari e Genoa. Proprio le partite che hanno fatto soffrire di più il Diavolo nell’ultimo periodo.

Anche le ultime giornate dei ragazzi di Spalletti saranno decisamente da non sottovalutare. I partenopei dovranno vedersela con squadre decise a giocarsi la qualificazione alle coppe come Roma e Fiorentina e alla 37esima e 38esima di campionato sfideranno le pericolanti Genoa e Spezia. Una strada ricca di trappole.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: