Edilizia scolastica: Fano si candida con tre progetti da circa 4,5 milioni di euro

Edilizia scolastica: Fano si candida con tre progetti da circa 4,5 milioni di euro

FANO – Sul bando Pnrr, gestito dal Ministero dell’Istruzione, il Comune di Fano si candida con tre progetti per migliorare l’edilizia scolastica: Il nuovo Nido “Girasole”, il Nido di Bellocchi e la palestra “Gentile”. In totale, il valore delle opere ammonta a circa 4,5 milioni di euro, mentre la scadenza del bando è fissata per lunedì 28 febbraio. Un’opportunità che il sindaco Seri vuole cogliere “per garantire un passo verso il futuro nell’ottica di migliorare i nostri edifici scolastici. Una cabina di grande progettazione che vede la mia supervisione e il coinvolgimento degli assessori e dei responsabili tecnici. Ci vogliamo fra trovare pronti e questo che presentiamo oggi è il primo step del percorso stabilito. Sarà un bel passo in avanti nella crescita della città e di sostegno verso i nostri ragazzi”. 

“Il PNRR rappresenta una grande occasione e il Comune di Fano si sta impegnando per avanzare numerose proposte progettuali finalizzate al potenziamento dell’offerta dei servizi educativi della nostra città, in particolare in riferimento ai servizi 03 anni – ha dichiarato l’Assessore Mascarin – La realizzazione di due nuovi nidi, localizzati a Bellocchi e Vallato, consentirebbe infatti di aumentare a livello cittadino di circa 90 posti la capacità di accoglienza in questi servizi e di dare una risposta alle crescenti richieste delle famiglie”

NUOVO NIDO “GIRASOLE” (1.686.787,88)

La realizzazione di una nuova e moderna struttura di nido, finalizzata alla razionalizzazione e ottimizzazione dell’offerta per i servizi 03 anni nei quartieri della cintura urbana, prevede l’attivazione di 3 sezioni (n. 37 utenti) di nido collocate all’ingresso del nuovo parco urbano “Polverari”, in una posizione baricentrica rispetto alle esigenze dell’utenza cittadina e caratterizzata da una maggiore facilità di raggiungibilità data la prossimità dei collegamenti di interquartieri, superstrada e autostrada. Il valore strategico dell’intervento rispetto all’implementazione della capacità di accoglienza dei servizi di nido è valutabile in un aumento del 18% dell’offerta complessiva attualmente garantita sul territorio comunale.

NUOVO NIDO “BELLOCCHI” (1.726.839,76 euro)

La realizzazione di una nuova e moderna struttura di nido, finalizzata alla razionalizzazione e ottimizzazione dell’offerta per i servizi 03 anni nei quartieri della periferia urbana sviluppatasi lungo l’asse della Strada Nazionale Flaminia, prevede l’attivazione di 3 sezioni (n. 45 utenti) di nido collocate in prossimità della scuola dell’infanzia “Bimbe e Bimbi” e della scuola primaria “Tombari”, in una posizione centrale rispetto alle esigenze dell’utenza del quartiere che ha registrato il più accentuato sviluppo urbanistico e demografico nel corso degli ultimi 15 anni e che ad oggi risulta privo di strutture comunali in grado di rispondere alle crescenti richieste di servizi dedicati alla primissima infanzia. Il valore strategico dell’intervento rispetto all’implementazione della capacità di accoglienza dei servizi di nido è valutabile in un aumento del 21% dell’offerta complessiva attualmente garantita sul territorio comunale.

NUOVA PALESTRA “GENTILE” (1.105.657,42)

La realizzazione di una nuova palestra collocata all’interno del perimetro di pertinenza della scuola primaria “Gentile” garantisce il completamento della struttura scolastica, attualmente priva di spazi dedicati all’attività fisica e psicomotoria con conseguente spostamento dell’utenza presso altre strutture cittadine per lo svolgimento di tali attività previste dal tempo scuola. La struttura garantirebbe inoltre uno spazio sportivo di comunità attualmente del tutto assente nel quartiere di riferimento (Porto), potenziando l’offerta educativa lungo l’asse della Strada Nazionale Adriatica.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: