A Urbino approvato il bilancio di previsione, previsti interventi strategici per la città

A Urbino approvato il bilancio di previsione, previsti interventi strategici per la città

di LINO MECHELLI*

URBINO – Il Consiglio comunale di Urbino ha discusso il bilancio di previsione per il 2022, approvandolo con il voto compatto della maggioranza e quello del capogruppo Luca Londei. Si sono astenuti i consiglieri del gruppo  Urbino e  il Montefeltro, mentre hanno espresso voto contrario il Pd e Viva Urbino.

Un bilancio in equilibrio,  presentato come di consueto con precisione, veritiero e  leggibile e con un indebitamento assolutamente ininfluente. L’assessore Maffei, intervenendo ha ben evidenziato gli aspetti positivi, la presenza di  risorse sufficienti per assicurare l’erogazione dei servizi e per importanti investimenti.  Alla presentazione del bilancio da parte dell’assessore è seguito un vivace dibattito, in verità poco aderente  all’ordine del giorno, molto personalismo farcito da inutili polemiche.

Il sindaco Maurizio Gambini, nel suo intervento ha rassicurato tutti sulla formazione del bilancio. Ha illustrato in modo puntiglioso un elenco poderoso di opere e interventi strategici, tanti sono i progetti già finanziati o finanziabili che interesseranno i prossimi anni.

I cantieri sono organizzati per portare a compimento le previsioni dell’anno appena trascorso e proseguiranno fino a termine della legislatura, primavera 2024. I progetti finanziati attraverso il ricorso al PNRR dovranno essere completati entro l’anno 2026. I Consiglieri di maggioranza hanno preferito dare spazio alla esposizione da parte degli Assessori per consentire di illustrare le azioni dei  progetti di propria competenza.

I capigruppo Nicola Rossi, Lino Mechelli e Laura Scalbi,  intervenuti in sede di dichiarazione di voto, si sono espressi  pienamente favorevoli. Il documento di programmazione e tutto l’impianto del bilancio è accompagnato dal giudizio positivo del revisore unico.

Il ritorno degli studenti a seguito delle decisioni dell’Università di procedere con  lezioni, esami e sessioni di laurea in presenza, hanno riempito la  Città di giovani e turisti, creando ottimismo per una ripartenza.

Noi del Movimento Urbino Città Ideale vogliamo credere ad una proficua stagione per un nuovo rinascimento, proiettando la Città a un futuro di prosperità.

*Consigliere comunale Lista Urbino Città Ideale

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: