Lavori, finanziamenti e progetti, Dellonti: “San Lorenzo in Campo continua a crescere”

Lavori, finanziamenti e progetti, Dellonti: “San Lorenzo in Campo continua a crescere”

SAN LORENZO IN CAMPO – Cantieri aperti: nel centro laurentino l’anno è scattato come si era chiuso. Saranno altri 12 mesi di importanti lavori pubblici e progetti.

A fare il punto il sindaco Davide Dellonti, a partire dalle tre opere pubbliche del capoluogo, le più rilevanti degli ultimi decenni per importo e impatto sullo sviluppo del paese: «Sono aperti cantieri molto importanti. Si stanno ultimando quelli della nuova palestra-struttura polifunzionale con gli allacci alle reti e fognature, collegamenti viari e la realizzazione di una vasca che in caso di forti piogge garantisca l’invarianza idraulica, e l’installazione del fotovoltaico a servizio anche della scuola media dove verrà posizionato.

“Ad aprile si potrà usufruire della struttura della cui necessità si parlava da oltre 30 anni. L’investimento è di 1milione e mezzo di euro: 1milione a fondo perduto da bando del Miur, il resto dal bilancio comunale. Procede spedito l’adeguamento sismico, messa in sicurezza, efficientamento energetico, ristrutturazione della scuola primaria, per 1milione 650mila euro. Ottenuto un finanziamento di pari importo partecipando a un bando del Miur. Quasi tutti gli elementi strutturali sono stati predisposti e preparati per il rinforzo in fibra di carbonio. La tabella di marcia è rispettata e i lavori possono concludersi per settembre. Accelerata per la riqualificazione dell’ex scuola media, opera da oltre 1milione di euro. È stata posata la struttura in prefabbricato. Si continuerà con opere complementari e infissi. Diversi lavori riguardano anche l’adeguamento della struttura posata all’architettonico iniziale, che non ha subito alcuna modifica rispetto al progetto iniziale».

Tanti altri interventi sono in procinto di partire e nell’ultimo periodo la giunta Dellonti ha ottenuto anche nuovi finanziamenti: «Capitolo dissesto idrogeologico: a giorni partono i lavori, importo 900mila euro, zona Miralbello e San Vito. Entro il primo semestre 2023 si concluderanno il recupero della ‘torretta’ medievale e delle mura castellane a Montalfoglio. In partenza la pavimentazione in pietra di ingresso alla frazione, piazza San Martino e i vicoli limitrofi.

“Con il project financing, 1milione di euro per l’efficientamento energetico di tutta la pubblicazione illuminazione. Approvato in giunta il progetto definitivo. Ottenuti dal Gal 100mila euro per il restauro del lavatoio del capoluogo e 200mila (Pnrr) per la digitalizzazione della pubblica amministrazione, richiesti 150mila al Mite per l’efficientamento energetico di biblioteca e campo sportivo». Novità anche nel settore ambientale: «In fase di avvio nuovi servizi previsti dall’appalto quinquennale della raccolta differenziata e igiene urbana”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: