A Chiaravalle rinasce l’asilo dell’Opera Pia Cavallini

A Chiaravalle rinasce l’asilo dell’Opera Pia Cavallini

CHIARAVALLE – La storia dell’Opera Pia Cavallini è stata raccontata più volte ai chiaravallesi, non solo a quelli che l’hanno frequentata.

“A cavallo tra le due guerre mondiali, grazie alla generosità di Giuseppina Cavallini – si legge in una nota di Chiaravalle Domani -, nacque l’asilo infantile che subito divenne un punto di riferimento per tante famiglie di Chiaravalle, soprattutto quelle più in difficoltà.

Gli ultimi anni non sono stati facili per la scuola: la necessità di una gestione oculata e quindi di un netto cambio di rotta rispetto al passato, i crescenti costi di gestione, la necessità effettuare lavori di manutenzione straordinaria nello storico edificio di via De Amicis, il ricambio del personale docente hanno reso necessari sforzi straordinari per mantenere l’istituto efficiente e sostenibile

Ma nei momenti più difficili si esaltano le qualità delle persone. La collaborazione tra la parrocchia di Chiaravalle (specialmente grazie a Don Giuseppe Giacani prima e Don Francesco Savini poi), l’Amministrazione Comunale, il personale, le famiglie e (non da ultimi) alcuni preziosi volontari, ha reso possibile una vera e propria rinascita di questa scuola che si dimostra ancora oggi un punto fermo nell’offerta formativa del Comune di Chiaravalle.

Nel corso degli ultimi anni, mentre tutte le attività erano rallentate a causa della pandemia, il Consiglio di Amministrazione dell’Opera Pia non ha perso tempo e ha provveduto a effettuare i necessari lavori di manutenzione e ammodernamento dell’edificio scolastico, riorganizzato la segreteria e il personale docente, sistemato il giardino, rinnovato le forniture per la mensa. In questa complessa operazione un ruolo importante lo ha avuto anche l’amministrazione comunale che non ha mai fatto mancare il proprio contributo economico annuale e che ha messo a disposizione i propri uffici per le necessarie verifiche tecniche. Senza dimenticare i due consiglieri comunali di Chiaravalle Domani, Tonino Chiuchiù e Mirko Di Rosa (quest’ultimo come rappresentante dei genitori) che sono stati l’anima del Consiglio e delle decisioni prese in questi anni.

Anche grazie a loro, oggi l’Opera Pia Cavallini può dire con orgoglio di aver superato le sfide che si erano presentate negli ultimi anni, riuscendo a fornire educazione ed un servizio di mensa interno ad oltre 100 bambini, suddivisi tra le sezioni nido, primavera e le tre della scuola dell’infanzia.

Si afferma ancora una volta il valore della collaborazione e dell’ascolto di tutti coloro che hanno reso possibile continuare la storia di questo istituto con rinnovato vigore.

(Le foto sono tratte dalla pagina Facebook dell’Opera Pia Cavallini)

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: