Al Teatro Nuovo Melograno va in scena “PlayTime”, spettacolo ispirato ai racconti di Checov

Al Teatro Nuovo Melograno va in scena “PlayTime”, spettacolo ispirato ai racconti di Checov

SENIGALLIA – Un nuovo impedibile appuntamento targato Teatro Nuovo Melograno. Venerdì 16 e sabato 17 febbraio, alle ore 21, e domenica 18 febbraio alle ore 18, al teatro di via Botticelli andrà in scena in prima assoluta lo spettacolo “PlayTime”, ispirato ai racconti di Checov, per la regia di Carmen Giordano, con Silvia Bertini, Catia Urbinelli, Gian Paolo Valentini e Daniele Vocino.

Prodotto dal Teatro Nuovo Melograno, lo spettacolo è fatto di frammenti in cui gli interpreti entrano ed escono dalle situazioni, trovandosi a essere di volta in volta spettatori e attori di qualcosa che accade nel qui e ora. E’ tempo di divertimento, di giocare, recitare, suonare, poiché in inglese to play abbraccia tutti questi significati. Una giostra di rapporti, conflitti, solitudini, gioie e paure, in cui lo spettatore possa riconoscersi.

Cechov ha scritto racconti per tutta la vita, riversandovi personaggi e dinamiche relazionali che ha poi sviluppato nelle sue commedie. Brevi, intensi e fuggevoli. Frammenti di vita ritratti con leggerezza. Attimi rubati al tempo che fugge. Ecco la sfida: concentrare la vita, comprimerla nel tempo e nello spazio. Insomma, un invito all’azione e alla leggerezza.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.nuovomelograno.it o chiamare il numero 3895450774

L’evento è patrocinato dal Comune di Senigallia.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it