Operazione Scuole Pulite, alla Rodari di Senigallia la scuola che vorrei

Operazione Scuole Pulite, alla Rodari di Senigallia la scuola che vorrei 

Trecento alunni dell’istituto primario coinvolti nella storica giornata di volontariato ambientale

Operazione Scuole Pulite, alla Rodari di Senigallia la scuola che vorrei Operazione Scuole Pulite, alla Rodari di Senigallia la scuola che vorrei

SENIGALLIA – Trecento alunni della scuola primaria Rodari coinvolti nella storica giornata di volontariato ambientale per rendere le scuole più belle e accoglienti grazie al progetto “ViviAmo il Territorio”. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Senigallia, Legambiente e IperSimply in stretta collaborazione con l’Istituto Marchetti e l’Associazione Genitori Istituto Marchetti

Tutta la comunità all’opera in occasione di Nontiscordardimé – Operazione Scuole Pulite , la campagna di Legambiente dedicata alla riqualificazione degli edifici scolastici.

Sabato mattina, infatti, si sono radunati oltre 300 alunni che si sono presi cura e hanno lavorato per rendere la scuola Rodari di Senigallia più bella e accogliente. I protagonisti della grande giornata di volontariato ambientale sono stati studenti e insegnanti e genitori, gli amministratori del Comune di Senigallia, i volontari di Legambiente e i rappresentanti dell’IperSimply di Via Abbagnano.

La mattinata si è aperta con l’individuazione dei lavori da svolgere tra piantumazioni, pulizie del giardino, cura delle siepi e creazione di aiuole con pneumatici colorati dai più piccoli, equamente condivisi per età e competenze tra genitori, nonni e bambini. I partecipanti hanno costruito alcune bat box per ospitare i pipistrelli e preservare la biodiversità del parco; hanno piantumato ortaggi e piante nell’orto biologico e hanno animato il cortile con la costruzione di giochi tradizionali come quello della campana e hanno riqualificato alcuni spazi esterni, grazie anche ad una parte del materiale messo a disposizione dall’IperSimply. L’attività ha visto l’alternarsi di lavori e giochi antichi in una mattinata all’insegna della partecipazione, della condivisione e di una scuola più bella e capace di futuro. La mattinata è stata una grande occasione per confrontarsi sui temi ambientali e un’importante palestra di volontariato che ha coinvolto e valorizzato ciò che fa la comunità per la cura ed il miglioramento della propria scuola Al termine dell’’iniziativa è stato rilasciato alle classi e alla scuola un attestato di partecipazione da parte dell’IperSimply per ricordare e poter poi ripetere le buone pratiche trasmesse durante l’’evento.

Alla mattinata hanno partecipato Simonetta Bucari , assessore alla cultura e beni culturali, istruzione e politiche dell’educazione di Senigallia; Andrea Bagalini , direttore Legambiente Marche; Elena Giometti , dirigente Scolastica Scuola Rodari oltre ai rappresentanti dell’IperSimply.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it