Il sindaco di Jesi prima in classe, poi a pranzo con gli alunni

Il sindaco di Jesi prima in classe, poi a pranzo con gli alunni

JESI – “Sono stato letteralmente travolto dall’affetto e dalla curiosità degli alunni. Un’esperienza davvero straordinaria”.

Così il sindaco Lorenzo Fiordelmondo che questa mattina, in occasione della riapertura delle scuole, si è recato alla primaria Cappannini dove ha visitato alcune classi e si è intrattenuto con alunni ed insegnanti.

Il sindaco, ricordando loro che questa è la scuola frequentata da bambino, ha anche pranzato con gli alunni in mensa, insieme al presidente di JesiServizi Salvatore Pisconti, così da verificare di persona la qualità del servizio di refezione scolastica.

“Non avrei mai immaginato che la presenza di un sindaco potesse suscitare in loro una così grande attenzione – ha rimarcato Fiordelmondo – con tante domande su cosa fa chi è chiamato a guidare la città. Come ho detto alle insegnanti, è uno stimolo in più per favorire quell’apertura che un Comune deve avere verso il mondo della scuola, coinvolgendo fin da piccoli gli alunni alla vita cittadina, per far capire loro come si opera in una comunità e come tutti siano chiamati ad impegnarsi per la crescita e la piena socialità”.

Nel formulare il più grande in bocca al lupo ad alunne ed alunni e un augurio di buon lavoro a dirigenti, insegnanti e personale scolastico per un avvio finalmente senza più restrizioni, il sindaco ha aggiunto: “L’Amministrazione comunale intende costruire con il mondo della scuola uno stretto rapporto di collaborazione ed un confronto costante, sia per superare insieme le eventuali problematiche presenti che per condividere progetti ed esperienze didattiche”. Nei banchi delle scuole di Jesi, dalla prima infanzia alle superiori, vi sono quest’anno 8372 alunni.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: