A Chiaravalle uno sguardo sulla situazione delle donne nel mondo

A Chiaravalle uno sguardo sulla situazione delle donne nel mondo

CHIARAVALLE – In occasione della Giornata Internazionale della donna l’Associazione L’Isola in collaborazione con l’Associazione Para un Principe Enano e con il patrocinio dell’Ambasciata di Cuba in Italia propone uno sguardo sulla situazione delle donne nel mondo; in particolare:

sulle donne cubane per scoprire una realtà distante da noi sia in termini geografici che culturali sulla violenza di cui sono oggetto le donne migranti

“Riteniamo – si legge in un documento – che confrontarsi con situazioni diverse da quelle che conosciamo nella nostra quotidianità possa aiutare ad ampliare il nostro punto di vista nonché la nostra conoscenza della storia complessa delle donne.

Per approfondire questi temi ci avvarremmo dei seguenti contributi:

Maddalena Celano docente e Responsabile Esteri di Convergenza socialista autrice del libro “Donne cubane: l’altra metà della rivoluzione”

Eshoe Agathise :  giurista, Consulente presso le Nazioni Unite  nel contrasto alla tratta di esseri umani che farà una relazione sulla violazione dei diritti umani contro le donne migranti

Olga Lidia Priel Herrera – responsabile dell’Associazione Para un Principe Enano che parlerà delle attività dell’Associazione che preside e delle ultime iniziative cubane a favore delle donne

L’Associazione Para un Principe Enano dal 1997 nelle Marche si occupa di far conoscere la cultura cubana e confrontarla con quella italiana; questa associazione oltre a realizzare attività culturali, artistiche, di promozione turistica pone particolare attenzione alle problematiche dell’immigrazione.

In questo momento a Cuba si sta tenendo una consultazione popolare che finirà il 30 aprile e coinvolgerà tutti i cittadini compreso quelli all’estero relativa ad un nuovo Codice della Famiglia che prevede il matrimonio omossessuale, le unioni di fatto, l’adottabilità di figli per coppie omosessuali e un maggiore contrasto alla violenza di genere, contro gli anziani, i disabili, i bambini e gli adolescenti.

Argomenti che sono all’ordine del giorno anche in Italia e che riguardano tutti ma su questo le donne devono avere voce in capitolo.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: