Nicola Candria è il nuovo segretario della Federazione di Ancona di Rifondazione Comunista

Nicola Candria è il nuovo segretario della Federazione di Ancona di Rifondazione Comunista

ANCONA – La Federazione provinciale di Rifondazione Comunista ha concluso il suo percorso congressuale.

In una stagione difficile per il mondo del lavoro, segnata dal tentativo di ricostruzione delle lotte e della rappresentanza della sinistra, esistono, come il nostro territorio insegna, generosi momenti di lotta, quali la vicenda Elica, affiancate da numerose altre iniziative per difendere la gestione pubblica dei servizi e proposte, come quella dell’area marina protetta su Conero, che si impegnano nella difesa del territorio.

“Anche il nostro partito – si legge in una nota di Rifondazione Comunista – ha vissuto e vive la necessità di una riflessione e l’esigenza di riorganizzarsi per essere strumento utile di azione sociale e politica. Riannodare i fili tra i soggetti sociali dispersi dall’offensiva neoliberista, ritrovare le ragioni per ricostruire uno spazio di rappresentanza che poggi sulla conflittualità sociale prima che su inutili esibizioni identitarie sono stati i temi del nostro congresso di Federazione.

“Al termine dei lavori il nuovo e rinnovato comitato federale ha scelto Nicola Candria (nella foto), 28 anni, lavoratore precario come nuovo segretario di Federazione. Un compito difficile per il quale giunge da tutto il partito un sentito grazie assieme a tanta disponibilità nel sostenerne gli sforzi.

“La scelta di Nicola Candria rappresenta anche un segno che Rifondazione c’è – si legge sempre nella nota – e vuole dare il suo contributo affinchè la speranza che i lavoratori della GKN di Firenze ci hanno regalato con la loro lotta e con la loro parola d’ordine, #insorgiamo, diventi realtà e programma”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: