“Il centrodestra unito è forza trainante per il cambiamento a Senigallia”

“Il centrodestra unito è forza trainante per il cambiamento a Senigallia”

Lega Salvini, Fratelli d’Italia e Forza Italia, oltre alle liste civiche, sono pronti a ricostruire un tavolo di lavoro per discutere di contenuti e di candidati superando le differenze e le incomprensioni locali

SENIGALLIA – Da Milco Mariani, commissario provinciale di Ancona della Lega Salvini Premier; Daniele Silvetti, coordinatore provinciale di Ancona di Forza Italia e Lorenzo Rabini portavoce provinciale di Ancona di Fratelli d’Italia riceviamo: “Occorre un centrodestra unito su un progetto per Senigallia. Nessuna fuga in avanti, veti e divisioni che avvantaggiano solamente il Pd di Mangialardi, Volpini e Ceriscioli.

“Il centrodestra – riunitosi con i suoi segretari provinciali di Lega Salvini, Fratelli d’Italia e Forza Italia, oltre alle liste civiche – è pronto a ricostruire un tavolo di lavoro per discutere di contenuti e di candidati superando le differenze e le incomprensioni locali”.
“Siamo a pochi mesi dalle elezioni amministrative ed è necessario abbassare i toni e superare le differenze per costruire una proposta di governo per Senigallia alternativa a quello della sinistra e del PD di Mangialardi-Volpini-Ceriscioli.
“Il centrodestra e le liste civiche di Senigallia sono pronte fin da subito a ricostruire un tavolo di lavoro che trovi una convergenza sui contenuti, sul perimetro della coalizione e che inizi a discutere su una rosa di candidati, senza veti e senza pregiudizi.
“Non possiamo commettere l’errore di dividerci a causa di incomprensioni, perché questo significherebbe solamente fare un regalo ai nostri avversari, siamo chiamati ad una prova di maturità.
“Abbiamo tutti il dovere di non deludere le aspettative di tutti quegli elettori che credono fortemente in un cambiamento sia del governo della nostra città, sia di quello della Regione Marche.
“Le Segreterie provinciali saranno vigili e supervisioneranno il proseguimento delle trattative, fino a censuare ogni atteggiamento divisivo e minatorio dell’unità del centro-destra”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: