Dopo Fano, Pesaro e Belgrado, l’Antologia di poeti contemporanei dei Balcani è approdata nel distretto di Brčko, promossa da Tv Brčko District

Dopo Fano, Pesaro e Belgrado, l’Antologia di poeti contemporanei dei Balcani è approdata nel distretto di Brčko, promossa da Tv Brčko District

di GEMMA NATALI CONVERSANO

Prosegue con successo il viaggio tra Italia e Balcani della prestigiosa ”Antologia di poeti contemporanei dei Balcani” curata dai poeti Paolo Maria Rocco, nativo di Napoli e residente a Fano, e Emir Sokolović nativo di Zenica in Bosnia Erzegovina. Pubblicata da LietoColle Edizioni di Como (di Michelangelo Camelliti) l’Antologia, che ha visto la luce nell’Aprile scorso, si sta facendo apprezzare sul territorio nazionale e internazionale in virtù delle qualità che le sono proprie e che vengono ad essa riconosciute ad ogni presentazione pubblica: è la prima Antologia pubblicata sul piano internazionale a contenere un numero così cospicuo (diciotto) di poeti contemporanei in rappresentanza, diciamo, della vasta area che si estende dalla Slovenia alla Macedonia. Inoltre, il volume, bilingue, ha ricevuto la collaborazione di importanti traduttori quali Rosangela Sportelli, Caterina Zuccaro e Giacomo Scotti. Di rilevante importanza, ancora, la partecipazione dell’Ambasciata d’Italia a Sarajevo che ha patrocinato le presentazioni della bella Antologia, segnale della grande attenzione dell’Ambasciatore Nicola Minasi anche verso quelle produzioni letterarie che contribuiscono a diffondere la lingua italiana nei Balcani e a proporre strumenti di dialogo tra l’Italia e le Regioni dell’Est a noi più prossime.

Così, dopo il successo delle presentazioni tenutesi nel Maggio scorso a Fano (Mediateca Montanari) e a Pesaro (Biblioteca San Giovanni), l’Antologia ha varcato i confini nazionali ed è stata promossa a Belgrado (nel Luglio appena passato) e a Brčko: il 9 Agosto, infatti, l’Antologia di Poeti contemporanei dei Balcani ha ricevuto la sensibile attenzione dell’emittente televisiva TV Brčko District e della giornalista Alma Kajević. Il volume è stato presentato nell’ambito della manifestazione, che si tiene ogni anno nella cittadina di 43mila abitanti situata all’estremità orientale della BiH ai confini con la Croazia e con la Serbia, intitolata “L’Estate in fiore – Fiera estiva del libro” e svoltasi in piazza della Gioventù. Le riprese televisive (delle quali offriamo alcune immagini) hanno ritratto Emir Sokolović (cocuratore dell’Antologia) e Almir Zalihić, poeta bosniaco, uno dei diciotto presentati nel volume durante la promozione della novità editoriale, intervistati da Alma Kajević e seguiti dal pubblico intervenuto.

  1. Sokolović ha sottolineato che dopo le presentazioni molto partecipate tenutesi a Fano e a Pesaro l’Antologia ha ricevuto una costante attenzione anche da parte del pubblico balcanico da sempre molto attento agli eventi culturali e alla realtà poetica di quella Regione soprattutto perché «l’Antologia riunisce tutti i diciotto Autori nella comune idea dell’importanza del pensiero critico nei confronti dell’opera e non dell’Autore in sé: l’opera -ha sostenuto Sokolović- è più antica dell’Autore che la scrive». In seguito, Almir Zalihić -che ha recitato sue poesie tratte dall’Antologia- ha voluto esprimere la propria lode per l’importante progetto che l’Antologia ha saputo realizzare e la propria gratitudine per essere stato incluso quale uno dei quattro poeti bosniaci ed erzegovinesi presentati nel libro.

Insomma, ci dice E. Sokolovic, anche questo appuntamento pubblico si è rivelato di grande interesse grazie anche all’attenzione ricevuta dall’Ente Televisivo di Brčko che ha colto e condiviso l’importanza dell’evento.

Nelle foto: Alma Kajević della TV Brčko District intervista Almir Zalihić; E. Sokolovic durante la presentazione a Brčko dell’Antologia di poeti contemporanei dei Balcani; da sinistra: A. Kajevic, E. Sokolovic e A. Zalihic presentano a Brčko l’Antologia di Poeti contemporanei dei Balcani

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it