La rivista digitale “I Quaderni della Fondazione” nei suoi primi due numeri celebra il giallo e l’horror

La rivista digitale “I Quaderni della Fondazione” nei suoi primi due numeri celebra il giallo e l’horror

SENIGALLIA – La Fondazione Rosellini per la Letteratura Popolare è da vent’anni impegnata in campo editoriale con le sue pubblicazioni, ovvero albi, cataloghi e riedizioni di opere narrative di pregio, tutte accompagnate dai saggi e dai contributi di taglio scientifico di eminenti studiosi. Pur soddisfatta per il positivo riscontro ottenuto dai propri volumi presso i lettori, molti dei quali cultori e assai competenti nelle materie in oggetto, la Fondazione Rosellini aveva tuttavia il cruccio di non poter dare forma scritta ai contenuti culturali emersi nel corso di convegni ed eventi da essa promossi, al fine di divulgarli oltre gli angusti limiti di incontri spesso frequentati da un pubblico ristretto.

Tale proposito necessitava, per essere realizzato, di un veicolo agile e di diffusione capillare: da qui l’intuizione di approntare una rivista in edizione digitale disponibile nel sito della Fondazione Rosellini, in piena coerenza con la missione di promuovere la letteratura popolare di genere (il giallo, il noir e l’horror) e le altre arti a essa collegate per affinità tematica (illustrazioni e fumetti).

Nel 2018 è uscito dunque, nel mese di febbraio, il primo numero de “I Quaderni della Fondazione”, contenente gli Atti del Convegno Nazionale “I misteri della Camera Gialla”, celebrato il 27 maggio 2017 a Senigallia; nel mese di ottobre ha invece visto la luce il secondo numero della rivista, che ospita gli Atti del Convegno Nazionale “Incubi di inizio inverno”, svoltosi il giorno 1 dicembre 2017 a Senigallia.

I due numeri, in formato PDF, possono essere letti on line o scaricati gratuitamente dal sito www.fondazionerosellini.eu.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it