Da sabato gli incontri Italia-Cina con la collaborazione dell’Università di Urbino

Da sabato gli incontri Italia-Cina con la collaborazione dell’Università di Urbino

FANO – Itinerari e Incontri, associazione fanese da anni impegnata nella promozione del dialogo tra culture e fedi, quest’anno organizza alcuni dei suoi eventi in collaborazione con il DESP e l’Aula Confucio dell’Università di Urbino Carlo Bo.

Sabato 22 settembre, presso la ME.MO. di Fano, sarà prevista la presentazione di “Cuore di seta. La mia storia italiana” (ed. Mondadori) alla presenza dell’autore, l’attore Shi Yang Shi. Sarà l’occasione anche per presentare l’Aula Confucio con Gloria Gabbianelli e una lettrice di lingua cinese, che terrà un laboratorio/dimostrazione di calligrafia cinese. Interverranno inoltre Eduardo Barberis (DESP/Università di Urbino) e Alice Mastrogiacomi (Millemondi).

L’evento fanese apre una riflessione sui rapporti Italia – Cina, che saranno oggetto di una tre giorni culturale e seminariale nel magnifico contesto dell’Eremo di Fonte Avellana, curata da Eduardo Barberis. Lì, dal 28 al 30 settembre sociologi, economisti e sinologi discuteranno de “Il secolo cinese. Dar Regno di Mezzo alla Cina globale”. L’Aula Confucio curerà una rassegna di documentari su temi di attualità cinese (in particolare migrazioni ed economia). Fra i relatori Francesca Spigarelli (Università di Macerata), Devi Sacchetto (Università di Padova), Daniele Cologna (Codici Ricerche), Manuele Scarpari (Università di Venezia) e lo stesso Shi Yang Shi.

Lunedì 1 ottobre il dibattito continua presso l’Università di Urbino, con una tavola rotonda nel quadro del dottorato in Global Studies.

www.facebook.com/itinerarieincontri

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it