Da domenica la Rocca di Senigallia ospita una mostra d’arte tattile dedicata ai disabili

Da domenica la Rocca di Senigallia ospita una mostra d’arte tattile dedicata ai disabili

SENIGALLIA – La “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità” sceglie la suggestiva Rocca Roveresca di Senigallia per celebrare l’evento “Un giorno all’anno tutto l’anno”. Una mostra d’arte tattile dedicata ai disabili che saranno i primi veri protagonisti della mostra. “Sensi unici – Oltre il visibile”, è questo il titolo dell’esposizione, curata dall’organizzatrice di eventi d’arte e critica d’arte Mary Sperti della MS Eventi, cui hanno deciso di partecipare 23 artisti provenienti da tutta Italia e anche dall’Europa. Pittura, scultura e poesie in Braille risplenderanno come un vero e proprio inno al mondo della disabilità che tanto ci insegna.

“L’accesso alla cultura è un diritto fondamentale sancito dalla convenzione dell’Onu sui diritti delle persone con disabilità”, principio sposato anche dal Polo Museale delle Marche e dal suo direttore Peter Aufreiter. Arte e cultura fanno da riflesso alla più alta forma di etica. Si aprirà il sipario sul vernissage domenica 3 dicembre alle 16.30, all’interno della Rocca Roveresca, alla presenza di tutte le autorità civili e istituzionali. <In sole due settimane abbiamo avuto l’adesione di tanti artisti, anche a livello internazionale>, dichiara Sperti. Ecco i nomi degli artisti che hanno deciso di omaggiare il mondo della disabilità con le proprie opere: Andrea Dubbini, Mary Sperti, Guido Armeni, Silvia Caiti, Simonetta Ceriachi, Silviu Petroianu, Antonella Bosio, Daniele Baldoni, Domenico Asmone, Enne Mercedes, Rosanna Fattorini, Mario Formica, Giorgia Gigi, Paolo Graziani, Alessandra Martini (giovane artista, di soli 15 anni, ipovedente) Lubica Ema Mazik, Marco Perna, Federica Pigmei, Diego Santamaria, Gianni Serra, Emilio Sgorbati, Gianfranco Vanucci e Manuela Pino. E’ un grande onore poter avere la giovane Martini che ha superato le barriere della sua disabilità dando vita a quadri di suggestivo impatto. Le opere di Petroianu, invece, permettono al fruitore di entrare nel vivo contatto con l’opera così come quelle di Armeni dal forte impatto emotivo e di Perna che consentirà di poter conoscere i propri scritti poetici attraverso la lettura in braille. “Oltre l’ascolto, oltre il gusto, oltre il tatto, ascolta l’odore”: un gioco di parole dietro il quale si nasconde un percorso sensoriale vero e proprio.

Degustazione di cioccolata, ascolto di musica, percezione di odori e fragranze e percezione tattile delle opere. Sapori e profumi si mescoleranno a tinte colorate e note suggestive. Un evento all’interno dell’evento stesso che è stato reso possibile grazie a “La bottega del mondo” di Senigallia, alla “Cioccolateria Vittoria”, a Miv Cioccolateria” di Ostra, all’Azienda Vinicola Malvasi di Brescia e all’associazione Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Ancona. La mostra si potrà visitare fino al 10 dicembre, tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 19. Per l’inaugurazione del 3 dicembre, l’ingresso sarà gratuito. Per tutto il periodo della mostra, così come per tutto l’anno, l’ingresso alla Rocca Roveresca è gratuito per le persone con disabilità e il loro accompagnatore.

Nella foto: Claudia Casavecchia del Mibact Polo Museale delle Marche e Mary Sperti della Ms Eventi

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it