Da Londra alla scoperta dell’enogastronomia marchigiana di alta qualità

Da Londra alla scoperta dell’enogastronomia marchigiana di alta qualità

Tour conoscitivo nella nostra regione per lo chef spagnolo del “Sabor” Enrique De Juan: dai moscioli, allo stocco, al verdicchio ed al tartufo bianco

Da Londra alla scoperta dell'enogastronomia marchigiana di alta qualità

Da Londra alla scoperta dell'enogastronomia marchigiana di alta qualitàACQUALAGNA – Breve tour di conoscenza e approfondimento dell’enogastronomia marchigiana per Enrique De Juan, chef madrileno in forza al nuovo top restaurant spagnolo “Sabor” che aprirà nei prossimi giorni a Londra. Lo staff infatti sta raccogliendo in giro per l’Europa conoscenze per prodotti e ricette da promuovere nel prestigioso locale che proviene dall’esperienza stellata dei “Barrafina Restaurants” sempre a Londra.

Tappe d’obbligo per approfondire le specialità locali anconetane: moscioli, stocco, verdicchio… anche se la grande scoperta per De Juan è stata il tartufo bianco di Acqualagna. 

Grazie alla ospitalità e professionalità della “T&C Tartufi Tentazioni” di Acqualagna, il cuoco spagnolo ha avuto modo di apprezzare e scoprire le tante specialità a base di tartufo dell’azienda all’avanguardia nel mercato nazionale e internazionale del tartufo e suoi derivati. Un giro per i vari reparti della T&C, pioniera nella produzione tartufiera sin dal 1990, per constatare il rigore e la maestria nel preparare prodotti di altissima qualità nel rispetto di tutte le prescrizioni e certificazioni a salvaguardia dell’integrità del gusto e soprattutto della sicurezza igienico-sanitaria così importante per i prodotti conservati. Poi la visita è proseguita presso la cucina di Samuele Ferri, chef dell’Osteria del Parco di Acqualagna ove De Juan ha potuto scoprire, testare e gustare il sapiente utilizzo dei preparati a base di tartufo della T&C: tortino di polenta al tartufo, uovo in tegame e crostino con salsa di tartufo bianco, tagliatelle e infine tagliata di manzo al tartufo. Tutte specialità abbastanza semplici nella preparazione ma che vedono una grande riuscita per occhio e palato grazie agli ingredienti che permettono una produzione di alto livello in ogni stagione.

Da Londra alla scoperta dell'enogastronomia marchigiana di alta qualitàCome ci svela Thomas Clementi Export Manager della T&C Tartufi: “La nostra peculiarità è proprio quella di rendere il tartufo disponibile in ogni stagione e anche quando il prodotto è scarso, come in questo periodo, mantenendo al meglio tutte le caratteristiche di qualità e gusto che sempre hanno reso famoso il tartufo di Acqualagna, nelle sue varietà stagionali: bianco, nero pregiato, estivo, bianchetto.”  Infatti, dal prodotto fresco, al congelato, al conservato, la gamma disponibile per la buona cucina è davvero ampia e sempre a costi accessibili e sicuramente vantaggiosi per impreziosire qualunque pietanza. Presto magari anche a Londra si potrà apprezzare oltreché lo strabiliante profumo, anche fantastici piatti col tipico tartufo marchigiano. 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it