Michele Saccinto è il nuovo presidente dell’Azienda Servizi Ambientali di Corinaldo

Michele Saccinto è il nuovo presidente dell’Azienda Servizi Ambientali di Corinaldo

Michele Saccinto è il nuovo presidente dell’Azienda Servizi Ambientali di Corinaldo

CORINALDO – L’avvocato Michele Saccinto è il nuovo presidente ASA (Azienda Servizi Ambientali). Succede, dopo tre anni, ad Aldo Balducci. Nel Consiglio d’amministrazione riconfermati il vicepresidente Roberto Nocerino e il consigliere Anna Maria Pierangeli. Cambiamenti anche nel CIV (Comitato Indirizzo e Vigilanza): un nuovo presidente Thomas Vithayathil e un nuovo segretario Barbara Rotatori, riconfermati il segretario generale dell’Unione dei Comuni Misa-Nevola dottoressa Imelde Spaccialbelli e Mario Cuicchi.

Mercoledì scorso, alla presenza del sindaco di Corinaldo Matteo Principi e del sindaco di Castelleone di Suasa Carlo Manfredi, comproprietari dell’azienda e del Comitato Indirizzo e Vigilanza (CIV), si è svolto il primo Cda presieduto dal neo presidente Saccinto. “E’ stato un Cda d’insediamento in cui, oltre il passaggio di consegne, più che altro di deleghe urgenti, la conoscenza reciproca ha avuto la precedenza”.

Una scelta, quella di accettare l’incarico, maturata nel tempo: “Collaboravo già professionalmente con il Comune di Corinaldo a livello di pratiche legali- spiega l’avvocato trentottenne- e, quando mi è arrivata la proposta sapevo che il mandato di Aldo Balducci fosse in scadenza. Una sfida stimolante e di crescita sia dal punto di vista professionale sia dal punto di vista di cittadino che ha sempre avuto la voglia di mettere le proprie energie a disposizione della comunità, rivestendo più un ruolo tecnico che politico. Ho messo tutto sul piatto e ho deciso di accettare”.

Michele Saccinto è il nuovo presidente dell’Azienda Servizi Ambientali di CorinaldoSoddisfatto il primo cittadino Matteo Principi: “Nelle mie scelte, Aldo Balducci prima e Michele Saccinto ora, parto sempre guardando la sostanza ovvero l’unione di capacità personali e professionali. Michele è un mio coetaneo, siamo cresciuti insieme, è una persona che ha sempre dimostrato uno spiccato lato umano che poi è stato l’elemento più forte che mi ha spinto a sceglierlo. L’ASA, gestore della discarica, offre un servizio che coinvolge molte municipalità e chi ne è a capo deve avere capacità di dialogo e confronto. A fianco di Michele, oltre Roberto Nocerino c’è una corinaldese Anna Maria Pierangeli, entrambi hanno sempre dimostrato grande attenzione per l’azienda, per Michele saranno un’importante spalla. Ringrazio Aldo Balducci per la grande spinta data all’ASA in un momento dove ci sono stati cambiamenti continui nelle normative gestionali; lo ringrazio, perché nelle situazioni di emergenza le sue capacità e quelle del suo staff hanno permesso di trovare soluzioni, dando ottimi spunti anche in sedi regionali”.

Un’ASA diretta per tre anni da Aldo Balducci, ricordato, per il lavoro svolto, dal neo presidente: “Ho trovato un ottimo stato di salute dell’Azienda. Il mio compito è mantenere ciò che di buono è già stato fatto e parlo in termini di efficienza e controllo del servizio. L’ASA è un’azienda molto trasparente, monitorata da enti specifici sotto ogni profilo, penso alla sicurezza sul lavoro, all’inquinamento, all’anticorruzione… Obiettivi futuri? Mantenere gli standard qualitativi raggiunti e i conti in ordine, in vista dello scenario del prossimo anno un po’ più difficile di quelli passati; come sappiamo, i proventi della società derivano da quanti rifiuti vengono portati e, per una serie di riorganizzazioni, questi potrebbero diminuire quindi occorre calibrare al meglio i passi futuri. Al momento, però la mia urgenza è quella di prendere bene contatto con il mio ruolo e capire dove potrò incidere maggiormente”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it