MONDOLFO / Allo scalone elicoidale del Complesso di Sant’Agostino apre la mostra su Lisippo

MONDOLFO / Allo scalone elicoidale del Complesso di Sant’Agostino apre la mostra su Lisippo

MONDOLFO / Allo scalone elicoidale del Complesso di Sant’Agostino apre la mostra su Lisippo

MONDOLFO – Apre a Mondolfo, allo scalone elicoidale del Complesso Monumentale di S.Agostino, la mostra dedicata a Lisippo. Giunge in uno dei borghi più belli d’Italia l’iniziativa promossa dal prof. Piergiorgio Budassi presidente dell’Archeoclub di Fano, diretta a favorire la conoscenza dello scultore e bronzista greco antico, ultimo tra i grandi maestri della scultura greca classica, attivo dal 372-368 a.C. fino alla fine del IV secolo a.C.; un artista che lavorò per Alessandro Magno, che ritrasse numerose volte, e terminò la propria carriera al servizio di un altro re macedone, Cassandro ed il cui nome è legato al noto ritrovamento nella Città della fortuna.

La mostra caratterizzata dai pannelli che la compongono, dopo essere stata esposta a Fano, giunge ora a Mondolfo per le festività natalizie nell’ambito del progetto “Autunno al Museo in uno dei Borghi più belli d’Italia” grazie alla collaborazione con la locale sede dell’Archeoclub d’Italia e del Comune di Mondolfo. L’iniziativa – che evidenzia anche la storia archeologica di Fano – acquista pure un particolare significato in relazione alle scoperte archeologiche recentemente avvenute presso l’Abbazia di San Gervasio a Mondolfo, dove appunto i ritrovamenti con gli scavi effettuati hanno confermato la presenza di un nucleo abitato nel periodo tardo romano. La mostra, allestita nello scalone elicoidale del Complesso Monumentale di S.Agostino ad ingresso gratuito, resterà aperta sino a gennaio in concomitanza con gli orari dei Musei civici, tutti i sabato, domenica e festivi con orario 10-13/14-19.   Per informazioni, visita Fb anche su: mondolfoarcheo

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it