A Urbino il XIII Congresso Internazionale delle Città Murate Lions

 la città ducale, con il presidente locale dell’associazione Alessandro Bedini, il Governatore Franco Sami e il Presidente dell’Associazione Internazionale Città Murate Lions Giuseppe Guerra, si prepara, con degna e suggestiva cornice, per l’evento.

A Urbino il XIII Congresso Internazionale delle Città Murate Lions

La città ducale, con il presidente del Lions Club Alessandro Bedini, il Governatore Franco Sami e il presidente dell’Associazione Internazionale Città Murate Lions Giuseppe Guerra, è pronta, con degna e suggestiva cornice, per l’evento. Si inizia venerdì presso la Sala Convegni “Giardino d’inverno” del Palazzo Ducale

 la città ducale, con il presidente locale dell’associazione Alessandro Bedini, il Governatore Franco Sami e il Presidente dell’Associazione Internazionale Città Murate Lions Giuseppe Guerra, si prepara, con degna e suggestiva cornice, per l’evento.

 la città ducale, con il presidente locale dell’associazione Alessandro Bedini, il Governatore Franco Sami e il Presidente dell’Associazione Internazionale Città Murate Lions Giuseppe Guerra, si prepara, con degna e suggestiva cornice, per l’evento.URBINO – Il Lions Club Urbino organizza, fino al 5 giugno, il XIII Congresso Internazionale delle Città Murate Lions “Le mura gelose custodi di storia, arte e cultura delle nostre città”. Se si pensa che le altre 12 città ospitanti sono state, nell’ordine, Lucca (2004), Carcassonne (Francia), Viterbo, Namur (Belgio), Saint Malo (Francia), di nuovo Lucca (2009), Marostica, Mdina (Malta), Ohrid (Macedonia), Ferrara, Bergamo e Gubbio, la città ducale, con il presidente locale dell’associazione Alessandro Bedini (nella foto), il Governatore Franco Sami e il Presidente dell’Associazione Internazionale Città Murate Lions Giuseppe Guerra, si prepara, con degna e suggestiva cornice, per l’evento. <Siamo onorati e felici di ospitare i soci e gli amici ad Urbino,  – sottolinea il presidente dell’Associazione locale Alessandro Bedini – Questa edizione 2016 del Congresso, vede l’ingresso all’Associazione Internazionale Città Murate Lions, di oltre 20 nuovi Club, che sommati ai precedenti, raggiunge un totale di ben 109 Lions Club provenienti da 16 nazioni diverse”.

Quanto ha aderito Urbino all’Associazione Internazionale Città Murate Lions? “Nel 2006 grazie al presidente onorario e fondatore Franco Ghio”. Enti, Università, scuole (Liceo Artistico, ex Scuola del Libro e IIS Raffaello), associazioni culturali della città e aziende hanno condiviso e accolto l’invito a collaborare in vera sinergia all’organizzazione e alla buona riuscita dei tre giorni. “Li ringrazio tutti di cuore. Lo spirito di fondo che ha stimolato e supportato l’enorme mole di lavoro logistico di queste tre giornate è stato quello di aver voluto cogliere l’occasione di offrire agli ospiti del Congresso una vetrina delle eccellenze del nostro territorio”.

Si inizierà venerdì prossimo alle 16.00 presso la Sala Convegni “Giardino d’inverno” del Palazzo Ducale: accoglienza e saluti delle Autorità con cerimonia d’ingresso dei circa 300 partecipanti tra soci e amici Lions. Il Congresso Internazionale si terrà il giorno successivo a Teatro Sanzio con inizio lavori alle 09.30 e relatori Peter Aufreiter, Direttore Galleria Nazionale delle Marche, Umberto Palestini, Direttore Accademia di Belle Arti di Urbino, Tonino Pencarelli, Docente di Economia e Gestione delle imprese della locale Università, Umberto Piersanti, poeta e Vittorio Sgarbi, Assessore alla Cultura del Comune di Urbino e Socio Onorario Lions Club Urbino. La sera è prevista, dalle 20.30, la Cena di Gala che si terrà per la prima volta nel prestigioso e famoso Salone del Trono del Palazzo Ducale di Urbino su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

A rendere più speciale l’evento ci sarà l’esibizione del trio di Pamela Lucciarini. Domenica è prevista la visita guidata della città con la possibilità di assistere, nel centro storico di Urbino, alla gara di tiro con l’arco con arcieri in costume come non mancherà il “lancio degli aquiloni” dalla Fortezza Albornoz alle 16.00 (sabato 4 giugno). Tre giorni intensi, dunque, ma con l’arrivo di tanti turisti che porteranno nella città dei torricini economia e presenza. (eg)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: