Il Premio Passaggi Festival 2016 a Gherardo Colombo

Il Premio Passaggi Festival 2016 a Gherardo Colombo 

Il presidente del festival Nando dalla Chiesa consegnerà il riconoscimento al magistrato simbolo di “Mani pulite” venerdì 24 giugno, in piazza a Fano

Il Premio Passaggi Festival 2016 a Gherardo Colombo

FANO – Sarà Gherardo Colombo, magistrato e simbolo di “mani pulite”, a ritirare il Premio Passaggi 2016, momento centrale del Passaggi Festival di Fano dedicato alla saggistica, in programma dal 23 al 26 giugno nel centro storico e sul lungomare della città adriatica.

Il comitato scientifico, presieduto da Nando dalla Chiesa e composto dallo storico Claudio Novelli, dai giornalisti Alessandra Longo, Lorenzo Salvia, Giorgio Santelli, Alfredo Antonaros e dalla docente universitaria Katia Migliori, ha deciso all’unanimità di premiare in lui lo studioso e il saggista, ricordando i suoi scritti sulla memoria, sulle regole, sulla Costituzione, e il suo ultimo libro “Lettera a un figlio su mani pulite”.

«Viene premiata -commenta Nando dalla Chiesa, che consegnerà il premio al magistrato il prossimo 24 giugno, in piazza XX Settembre a Fano- la grande scelta dell’educazione alla legalità, l’impegno nelle scuole e con gli studenti, nonché il valore e l’indipendenza del magistrato, non solo negli anni di ‘tangentopoli’, ma anche nelle grandi inchieste, da quella sul Banco Ambrosiano a quelle sullo scandalo IRI e sulla P2.

«Colombo -prosegue dalla Chiesa- ha rappresentato nella forma più credibile il valore dell’indipendenza della magistratura e insieme quello del rispetto civile, e questo gli ha consentito di interpretare con coraggio e imparzialità la ricerca di livelli più alti di convivenza pubblica  nel solco dei grandi principi costituzionali.»

Nella prima edizione, quella del 2013, il Premio Passaggi fu conferito a Sergio Zavoli, nel 2014 a don Luigi Ciotti e lo scorso anno a Massimo Fini.

 

www.passaggifestival.it

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it