Tracce di danza d’autore venerdì alla Rotonda di Senigallia

Tracce di danza d’autore venerdì alla Rotonda di Senigallia

Nuovo appuntamento del cartellone proposto dall’Amat con il Comune in collaborazione con la Compagnia della Rancia e il sostegno di MiBACT e Regione

Tracce di danza d’autore venerdì alla Rotonda di Senigallia

SENIGALLIA  – Le Tracce di danza d’Autore, in collaborazione con Anticorpi XL, vanno in scena alla Rotonda a Mare venerdì 18 marzo, nuovo appuntamento del cartellone proposto dall’AMAT con il Comune in collaborazione con la Compagnia della Rancia e il sostegno di MiBACT e Regione Marche.

Una generazione di artisti rende particolarmente vivace lo scenario della danza contemporanea italiana. La serata presenta alcune brevi performance, le più interessanti e originali della Vetrina promossa dalla rete per la promozione della danza d’autore AnticorpiXL, di cui AMAT è partner per le Marche.

Con “Ci sono cose che vorrei davvero dirti” Giovanni Gava Leonarduzzi scrive preferendo il linguaggio del corpo e della danza alle parole una lettera al figlio Gabriele, componendo un duetto ispirato a tutto ciò che vorrebbe dirgli.

In “Europa” di Mara Cassiani un corpo è immerso in uno spazio indefinito e insieme a una fonte di luce. Lo spazio è buio e il corpo rifrange le luci che lo circondano, che sembrano pulsare come un cuore e reagire come un essere vivente, raccontando la capacità dell’uomo di umanizzare qualsiasi forma, infondendogli  vitalità.

“Re-Garde” di Francesco Colaleo indaga sul senso della vista e sensibilizzando il pubblico sulla cattiveria gratuita che l’osservazione può nutrire. Lo sguardo è al servizio non solo degli interpreti, ma dello spazio. Due danzatori sono pronti a subire o ricevere, a dare o perdere, a essere manipolati, provocati, abbandonati. Il corpo è controllato e vigile come lo sguardo, ma non rinuncia a godere di momenti di distensione e respiro.

Biglietti: in vendita al Teatro la Fenice dalle 18 alle 20 tutti i giorni o alla Rotonda, la sera di spettacolo, dalle 19; posto unico  euro 10, ridotto euro 8 per gli abbonati alla stagione teatrale,  under 25 e over 65, gruppi, a soci Coop, a soci Touring e agli  iscritti alle scuole di danza. Biglietti anche ad Ancona, al punto vendita Amat-Vivaticket presso la Casa Musicale Ancona, corso Stamira, 68 tel. 071/202588 (lunedì -sabato 9-12,30 e 16-19,30). Prevendite, prenotazioni e informazioni  Teatro La Fenice 071/1930842 e 335/1776042, AMAT 2072439 e Call center dello Spettacolo delle Marche 071/2133600. Inizio spettacolo ore 21.00.–

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it