Inaugurato sul lungomare di Marotta un nuovo segmento della Ciclovia Adriatica

Inaugurato sul lungomare di Marotta un nuovo segmento della Ciclovia Adriatica

Ed ora non resta che attendere l’avvio dei lavori per la realizzazione del ponte ciclopedonale sul fiume Cesano

MAROTTA – E’ stato inaugurato ufficialmente il tratto della Ciclovia Adriatica, realizzato sul lungomare Nord di Marotta. Un altro importante segmento di un percorso che tende a collegare, in tempi abbastanza brevi, tutto il litorale marchigiano.

Il primo progetto finanziato (sulla base della graduatoria di merito) è stato proprio quello di Fano, Marotta e Senigallia, con 1,4 milioni di euro.

All’inaugurazione hanno preso parte, tra gli altri, il presidente della Giunta regionale Luca Ceriscioli, il consigliere regionale Mirco Carloni, i sindaci di Marotta Mondolfo (Nicola Barbieri) e Fano (Massimo Seri), il vice sindaco di Senigallia (Maurizio Memé) e molti amministratori locali, tra i quali il vice sindaco Carlo Diotallevi.

“Ho partecipato, sul lungomare di Marotta – ha detto, con soddisfazione, il presidente della Regione, Luca Ceriscioli – all’inaugurazione di un tratto della nuova Ciclovia Adriatica che unisce il Veneto alla Puglia. Un nuovo tratto che si collega a Nord con la ciclovia di Fano ed a Sud con quella di Senigallia”.

“Un progetto molto interessante – ha aggiunto il presidente Ceriscioli – che vede la Regione Marche come capofila. Crediamo molto nel veicolo bici come dimostrano i tanti investimenti che abbiamo messo in campo”.

Ed ora non resta che attendere l’avvio dei lavori per la realizzazione del ponte ciclopedonale sul fiume Cesano. Stando infatti alle indicazioni fornite, in più circostanze dagli amministratori regionali, l’opera sarà pronta tra meno di un anno. Il progetto, tra l’altro, è stato presentato nei mesi scorsi nella sede municipale di Mondolfo.

Il nuovo ponte avrà una lunghezza di 196 metri, una larghezza di 5, per permettere il passaggio pedonale, ciclabile ed, eventualmente, dei mezzi di soccorso. Verrà realizzato tra la ciclabile esistente di Marotta (a 3,6 km dalla stazione ferroviaria) e quella in progettazione a Nord di Senigallia (dallo scalo ferroviario disterà 5,5 km). Un intervento, questo, totalmente finanziato dalla Regione Marche, con 2 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione.

Un ponte ciclopedonale “vista mare” che consentirà, una volta ultimati i lavori della Ciclovia Adriatica, di pedalare in bicicletta o semplicemente di camminare, percorrendo l’intero tratto Fano–Marotta–Senigallia, senza alcuna interruzione.

Per il ponte sul fiume Cesano esiste già il progetto di fattibilità tecnica ed economica. Sarà realizzato in carpenteria metallica, a tre campate: quella centrale con un arco inclinato di 15 gradi, le laterali appoggiate sulla struttura portante, sorretta da piloni in cemento armato. L’impostazione progettuale valorizza la bellezza della costruzione, la vista paesaggistica verso il mare, creando un percorso d’effetto con uniformità dei fasci di luce. I corpi illuminanti al led saranno infatti incassati e alimentati con linee all’interno degli elementi strutturali.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: