Fano candidata a Capitale italiana della Cultura: venerdì sarà illustrato il progetto

Fano candidata a Capitale italiana della Cultura: venerdì sarà illustrato il progetto

FANO – La città di Fano è candidata al titolo di Capitale Italiana della Cultura 2021, secondo i termini del Bando pubblicato dal MIBACT ed è entrato già nel vivo il lavoro preparatorio del dossier per la candidatura, che andrà presentato entro il 2 marzo prossimo.  Una candidatura che è la conseguenza naturale di una strategia pluriennale di sviluppo e crescita della città che ha fatto dell’investimento culturale il proprio tratto peculiare. La candidatura rappresenta un’importante occasione di visibilità per la città, per il proprio patrimonio di arte e storia e soprattutto si pone come ulteriore possibilità di avanzamento del percorso intrapreso. La scelta di candidare Fano costituisce infatti la soddisfazione di un’istanza forte, emersa durante il processo partecipativo compiuto per l’elaborazione del Piano Strategico della città, Orizzonte Fano 2030, laddove la “cultura” veniva diffusamente intesa come strumento privilegiato di sviluppo economico e sociale, come occasione di rilancio della città quale destinazione turistica, come campo di sperimentazione di tecnologie innovative.

E proprio dal Piano Strategico Orizzonte Fano 2030, il dossier di candidatura riprenderà gli “scenari” della “città abitabile”, della “città dell’innovazione aperta” e della “città del riuso e della riattivazione delle risorse”, che costituiscono altrettante visioni e direttrici di sviluppo. L’Amministrazione sta quindi lavorando alla strutturazione del dossier che intende essere la sintesi organizzata e coerente di contributi presentati dalle forze vive, dalle energie creative, dal mondo associazionistico, dagli operatori della cultura, dell’economia, del sociale, dello sport della città: che siano originali, che abbiano una natura “straordinaria”, che guardino in prospettiva al 2021.

Proprio con l’intento di condividere la struttura e i temi-cardine del progetto di candidatura, in un’ottica di condivisione e di partecipazione attiva, e ancora di più con lo scopo di recepire ogni contributo proposto dagli stakeholder locali, l’Amministrazione di Fano organizza un incontro venerdì 17 gennaio 2020, alle ore 17.30 nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna.

Dopo i saluti del Sindaco Massimo Seri, dell’Assessore alla Cultura Caterina Del Bianco, il project manager Ivan Antognozzi presenterà l’ossatura del dossier di candidatura cui seguirà la presentazione del nuovo logo, del segno identificativo che accompagnerà la città in questo percorso.

Ampio spazio sarà quindi riservato a tutti coloro che intendano apportare il proprio contributo, la propria proposta progettuale in fase di elaborazione del dossier.

 Chiunque potrà presentare il proprio contributo nel tempo massimo di 5 minuti, dandone preventiva comunicazione (entro il 16.01.2020) all’indirizzo cultura@comune.fano.pu.it. Ciò permetterà di organizzare al meglio i tempi dell’incontro e di ordinare gli interventi. All’indomani dell’incontro e fino al 31 gennaio p.v. verrà chiesto a coloro che sono intervenuti e ad altri che non lo hanno potuto fare di inoltrare allo stesso indirizzo mail sopraccitato una scheda succinta con la propria idea/progetto.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: