Turismo, l’entroterra vuole entrare in rete con la costa

Turismo, l'entroterra vuole entrare in rete con la costa

Turismo, l’entroterra vuole entrare in rete con la costa

Sabato 11 giugno è in programma un incontro nella Sala consiliare del Comune di Corinaldo

Turismo, l'entroterra vuole entrare in rete con la costa

CORINALDO – Il networking nel futuro delle politiche turistiche. Sabato 11 giugno la sala consiliare “Ciani” di Corinaldo ospiterà un’importante tavola rotonda sul tema delle “Reti turistiche. Dalla Costa all’interno”.

Organizzato da “AssoretiPmi” e dal Comune di Corinaldo, con la partecipazione attiva dell’Associazione Albergatori, il Gal e il Gacl’incontro nasce come ulteriore evoluzione del convegno svoltosi a Senigallia nel 2014 proprio sul tema delle “sinergie tra imprese ed istituzioni per migliorare l’accoglienza e la qualità dei servizi”. Ora un nuovo incontro per verificare con gli operatori pubblici e privati i percorsi e risultati conseguiti come network locali.

In particolare modo verranno valutati gli indicatori di

  • Cost-saving (riduzione dei costi). Riduzione dei costi conseguiti tramite economie di scala derivanti da accordi di rete con fornitori di prodotto e di servizio (Partners strategici);
  • Aumento dei ricavi ottenuto tramite una progettazione finalizzata alla creazione di un’offerta integrata alla rete, alla destagionalizzazione e ai nuovi turismi (religioso, sociale, sportivo, estero);
  • Accessibilità e mobilità delle persone (negli alberghi, i negozi, gli stabilimenti balneari, la città);
  • Politiche di comunicazione integrate della Rete turistica;
  • Attività promozionali ed eventi creati dalle Reti Turistiche;
  • Governance mista pubblico/privata per lo sviluppo della Qualità e dei Processi di rete.

Inoltre il convegno si prefigge di comprendere se e quale tipologia di integrazione vi è o sarà perseguibile tra le destinazioni costiere e quelle dell’interno, e quali proposte strategiche siano possibili formulare in chiave tecnologica, formativa e organizzativa.

L’invito è aperto a tutti i soggetti interessati, dalla costa all’interno, chiamati ad esprimere le loro posizioni a riguardo, mettendo in evidenza le criticità e/o i vantaggi attuali e futuri di fare network, nell’ottica di offrire un servizio più completo.

Il programma dell’incontro:

Ore 9.15: Introduzione degli organizzatori;

Ore 10: Le reti della costa e dell’interno. Esperienze e progettualità dei singoli network (a cura dei Comuni e della Regione, Ass. Albergatori, Gruppi di Azione Locale (GAL) e Costiera (GAC), Ass. di Categoria e Consorzi, Reti Private;

Ore 11: Strategie di Integrazione. Reti tecnologiche, formative ed organizzazione;

Ore 12.30: Conclusione e saluti.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it