A Moie l’Unitalsi ritorna a far festa in Piazza Kennedy

A Moie l’Unitalsi ritorna a far festa in Piazza Kennedy

MOIE – L’Unitalsi torna in piazza a Moie dopo una sosta di tre anni e torna con il desiderio di condividere il cammino della vita con gli incontri spontanei attorno agli stand, la piacevolezza del ballo, la cura delle relazioni, la spiritualità della liturgia, la forza della testimonianza e l’armonia della musica. La prima sera, il 26 agosto, sono previsti due incontri, uno per i più giovani con l’assistente don Gerardo Diglio e uno per i più grandi con l’infermiera Marcella Coppa, ma non ci sono limiti! Il sabato saranno presenti due prestigiatori per regalarci un po’ di leggerezza e il cantante per il ballo liscio e di gruppo.

La domenica la Santa Messa di ringraziamento e di ricordo delle persone che sono passate nell’associazione. La sera incontro con Vittore De Carli, unitalsiano da quando aveva 15 anni, scrittore e presidente di Unitalsi Lombarda dal 2011 ad aprile 2022: in dialogo sui sentieri della speranza e della solidarietà, accompagnati dalla voce di Luca Violini. Il sabato e la domenica saranno in funzione gli stand gastronomici.

La festa è un’occasione di condivisione e di ripercorrere i volti e le storie di quanti sono passati nell’associazione moiarola, a partire dalla fondatrice Maria Ridolfi che, dopo aver aiutato tante persone a Moie e aver dato vita al gruppo Unitalsi nel 1948, ha deciso di partire prima per l’Africa e poi per l’Argentina dove ha fondato il centro Casa de Sol di Las Breñas, voluto da Maria Ridolfi Ottavini per l’infanzia.
Il sabato e la domenica saranno in funzione gli stand gastronomici.
Durante la manifestazione sarà possibile richiedere notizie sui pellegrinaggi di Lourdes, Loreto, Fatima… e sulle prossime iniziative. La manifestazione si svolge con la collaborazione della Parrocchia Santa Maria di Moie e in collaborazione con Astralmusic.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: