Perseguita l’ex compagna, arrestato a Marotta dai carabinieri

Perseguita l’ex compagna, arrestato a Marotta dai carabinieri

MAROTTA – I carabinieri della Stazione di Marotta hanno arrestato un uomo di 43 anni, accusato di atti persecutori e danneggiamenti nei confronti dell’ex compagna. L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip di Pesaro.

Nel 2012 l’uomo era stato già arrestato per analoghi reati e, successivamente, sottoposto in più occasioni ad accertamento sanitario obbligatorio (l’ultimo lo scorso 7 giugno).

Tra la fine di maggio e gli inizi di giugno l’uomo, in più occasioni, avrebbe minacciato e molestato l’ex compagna con la quale ha convissuto per circa 10 anni, presentandosi sotto la sua abitazione, in evidente stato di ebbrezza alcolica, urlando frasi offensive e danneggiando anche il portone d’ingresso dell’edificio, oltre alle cassette delle lettere ed alla porta del garage.

Inoltre la donna sarebbe stata anche molestata più volte al telefono. Ed alla fine si è rivolta ai carabinieri della Stazione di Marotta.

Le indagini dei militari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Pesaro, hanno poi permesso di raccogliere una serie di elementi che hanno consentito al giudice di emettere, nei confronti del quarantatreenne, la misura della custodia cautelare in carcere. Il provvedimento è stato eseguito dai militari di Marotta che hanno poi accompagnato l’uomo nella Casa Circondariale pesarese di Villa Fastiggi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: