Colpo di acceleratore per l’insediamento di Amazon

Colpo di acceleratore per l’insediamento di Amazon

JESI – Lo sviluppatore immobiliare del polo logistico Amazon ha formalizzato al Comune di Jesi la richiesta di quantificazione degli oneri di urbanizzazione per l’insediamento produttivo in località Coppetella. L’Area Servizi Tecnici ha proceduto a stabilire l’importo che sarà comunicato nella giornata di domani.

Si tratta di un passaggio fondamentale per l’insediamento del gigante dell’e-commerce, visto che è sicuramente il principale atto propedeutico per il ritiro dei permessi a costruire. Il fatto che tale richiesta giunga mentre si sta completando l’iter di approvazione della variante urbanistica (il cui termine scade ad inizio luglio), lascia pensare che lo sviluppatore immobiliare intenda procedere celermente per dare il via all’operazione che, va ricordato, si basa su un progetto che prevede le volumetrie originarie, senza alcun minimo ridimensionamento.

L’Amministrazione comunale, da sempre in prima linea per agevolare tale insediamento tanto da aver adottato la variante stessa neanche 24 ore dopo aver ricevuto l’invito a procedere dalla nuova governance di Interporto Marche, attende con fiducia i prossimi passaggi che dovrebbero preludere a una scontata approvazione della variante stessa, dicendosi certa che questa operazione non potrà ormai che concludersi positivamente, anche in considerazione del fatto che tutti i candidati sindaci e i loro schieramenti, durante il corso dell’attuale campagna elettorale, hanno dichiarato di essere favorevoli all’insediamento Amazon. Insediamento che, ricordiamolo, offrirà straordinarie opportunità di crescita occupazionale, economica e sociale per il territorio di Jesi e, più in generale, dell’intera Regione.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: