Orizzonte Jesi, la nuova lista al fianco di Matteo Marasca

Orizzonte Jesi, la nuova lista al fianco di Matteo Marasca

Il candidato sindaco delle liste civiche ha presentato i candidati consiglieri comunali. «Una squadra che guarda avanti»

JESI – Orizzonte Jesi. Questo è il nome della nuova lista civica a supporto del candidato sindaco Matteo Marasca, saldamente interconnessa alla capofila Jesiamo. Oggi pomeriggio, al Man Cave di Jesi, è andata in scena la presentazione ufficiale. Una compagine eterogenea, composta da molte persone alla prima esperienza politica che si sono messe in gioco per una città ancora più inclusiva, attrattiva e solidale. Donne e uomini, soprattutto tanti giovani, che provengono da settori ed esperienze differenti, uniti dal desiderio di contribuire allo sviluppo della comunità, con l’obiettivo di proiettarla e accompagnarla verso un nuovo orizzonte, il domani.

«La lista di Orizzonte Jesi è motivo di grande orgoglio per me – confessa il candidato sindaco Matteo Marasca -. Al mio fianco, persone con le quali abbiamo condiviso un programma di cose da fare, senza preconcetti ideologici e senza vincoli di partito. Candidati liberi da condizionamenti, insomma, che non devono render conto ad alcuna segreteria, né a qualche esponente politico nazionale o regionale. Questa è una lista che guarda avanti, che conosce e riconosce quanto di buono e concreto è stato fatto in questi dieci anni. Un gruppo che ha le idee chiare su ciò che si può ancora fare, per migliorare l’esperienza civica».

Orizzonte Jesi schiera persone e giovani attivi nell’associazionismo locale, appassionati di cultura e sport, artigiani, professionisti, studenti, imprenditori e lavoratori. «È una lista molto variegata – specifica Marasca -. Ringrazio di cuore i candidati in consiglio comunale che hanno scelto di appoggiarmi e che si stanno impegnando in prima persona per dare continuità a un progetto di governo e di cambiamento nel modo di far politica avviato dieci anni fa. Una squadra che si è formata e compattata rapidamente grazie all’obiettivo comune di anteporre il bene di Jesi a ogni altro tipo di interesse. Nessuno di noi vuole “conquistare il Comune” per regalarlo a qualche altro padrone. A differenza dei nostri avversari, infatti, vincere questa sfida non rappresenta per noi una questione di potere, ma una questione di dignità per la nostra città, che non deve tornare al periodo in cui i “carrozzoni” dei partiti, conflittuali e disomogenei tra loro (come oggi si ripresentano), bloccavano l’attività amministrativa, senza dare risposte ai cittadini, ma concentrandosi su false promesse e sterili polemiche. Vogliamo fare un passo in avanti e non tornare indietro di dieci anni,  spiegando i nostri programmi e progetti, fatti di cose concrete, per i quali abbiamo già individuato la copertura finanziaria. Qui sta la nostra serietà. Qui sta la nostra coesione. Qui sta la nostra trasparenza. Ci mettiamo la faccia. Per Jesi».

I CANDIDATI: Matteo Sorana, Maria Luisa Cerioni, Roberto Grilli, Paolo Gubbi, Gino Romano, Maria Chiara Garofoli, Federico Manzotti, Laura Veroli, Luca Massacci, Luca Tombari, Barbara Danti, Luca Cioccolanti, Giulia Borioni, Gessica Mattei, Francesca Marasca, Marco Romanini, Valeriano Palazzini, Federica Fabrizi, Alessio Basili, Andrea Marani, Andrea Zingaretti, Valentina Zitti, Nicoletta Costarelli, Dario Gattini.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: