A Chiaravalle le opposizioni chiedono le dimissioni del Sindaco e le elezioni

A Chiaravalle le opposizioni chiedono le dimissioni del Sindaco e le elezioni

CHIARAVALLE – “Il patteggiamento del Sindaco per stalking nei confronti di una dipendente comunale rappresenta il punto più basso mai toccato dal Comune di Chiaravalle a livello amministrativo e politico”. E’ quanto scrivono, in un documento, i gruppi consiliari di opposizione “Per la città – Sindaco Bianchini”, Fratelli d’Italia, Movimento 5 Stelle.

“Le mancate dimissioni sono solo l’ultimo sfregio alla dignità di una città umiliata e offesa. Come consiglieri di opposizione – si legge sempre nel documento -, chiediamo la convocazione urgente del Consiglio comunale e presenteremo nelle prossime ore una mozione di sfiducia che auspichiamo possa trovare il consenso anche del gruppo di maggioranza.

“È impossibile non vedere la gravità estrema del momento, il buon nome di Chiaravalle oltraggiato da comportanti da censurare con tutta la forza possibile.

“Chiediamo un sussulto di dignità da parte dei consiglieri di Chiaravalle Domani. Chiediamo dimissioni subito del Sindaco e elezioni al più presto”.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: