Non si ferma dopo l’incidente: una ragazza rintracciata e sanzionata

Non si ferma dopo l’incidente: una ragazza rintracciata e sanzionata

JESI – Coinvolta in un incidente, anziché fornire le generalità, litiga con la conducente dell’altro veicolo e se ne va bruscamente. Rintracciata dalla Polizia locale dopo veloci indagini, è stata sanzionata e, una volta ricostruita la dinamica del sinistro, la sua assicurazione sarà interessata per l’eventuale risarcimento danni.

Protagonista una ragazza di Ancona che giovedì pomeriggio, in Viale Don Minzoni all’incrocio con Via Bigi, si è scontrata con la vettura condotta da una mamma con a bordo tre bambini in tenera età. Proprio quest’ultima allertava la Polizia locale, asserendo dell’allontanamento dell’altro veicolo e del grande spavento avuto dai piccoli. Sul luogo interveniva prontamente una pattuglia che, acquisita una fotografia scattata dalla donna ed a seguito di veloci indagini, risalivano poche decine di minuti dopo alla conducente del veicolo coinvolto.

Quest’ultima, dopo aver fornito spiegazioni non totalmente convincenti sul motivo dell’allontanamento, è stata multata come previsto dal Codice della strada. Dall’inizio dell’anno è questo il quinto caso di violazioni dell’obbligo di arrestarsi dopo un sinistro stradale, tutti positivamente risolti dalla Polizia locale.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: