Incendio alla raffineria di Falconara, paura per la densa colonna di fumo

Incendio alla raffineria di Falconara, paura per la densa colonna di fumo

FALCONARA – Un incendio è divampato, nella tarda mattinata di oggi, all’interno della raffineria Api di Falconara.

Una densa colonna di fumo, visibile anche a diversi chilometri di distanza, ha subito destato allarme tra la popolazione.

Le fiamme, scaturite da una pompa di carica dell’impianto di Cracking termico, sono state subito messe sotto controllo dal personale interno della raffineria falconarese che hanno poi provveduto a spegnerle.

In via precauzionale, appena è scattato l’allarme, è stato immediatamente bloccato il transito dei treni sulla linea ferroviaria.

Domato l’incendio i vigili del fuoco hanno poi proseguito, per tutto il pomeriggio, il monitoraggio dell’area per escludere eventuali nuovi focolai. Appena scattato l’allarme sono intervenute nella raffineria 18 unità dei vigili del fuoco, arrivate da Ancona, Jesi e Senigallia, con cinque mezzi. Sul posto si sono portati anche i sanitari del 118, gli agenti della Polizia ed i Carabinieri.

Presenti anche gli addetti dell’Arpam – l’Agenzia regionale per la protezione ambientale delle Marche – per verificare i dati delle centraline di monitoraggio della qualità dell’aria. Nelle prossime ore saranno quindi in grado di riferire circa i risultati di tali indagini e di formulare le prime valutazioni. Tuttavia, la durata temporale limitata dell’incendio e l’altezza del pennacchio che si è sviluppato, sembra non costituire motivo di preoccupazione circa il potenziale inquinamento della qualità dell’aria.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: