Preparati importanti progetti per riqualificare Chiaravalle

Preparati importanti progetti per riqualificare Chiaravalle

Adesso dovranno essere finanziati adeguatamente. Il Comune punta sul PNRR, ma la competizione sarà molto forte

CHIARAVALLE – In occasione dell’ultima seduta del Consiglio comunale il gruppo di maggioranza Chiaravalle Domani ha approvato alcune decisioni particolarmente importanti per la città.

“In queste settimane – sottolinea in una nota Chiaravalle Domani – alcune leggi del Governo hanno generato opportunità di finanziamento davvero importanti alle quali il nostro Comune non vuole assolutamente mancare. E possiamo presentarci con buone credenziali perché abbiamo numerosi progetti candidabili: il lavoro di questi anni, grazie al professionale supporto dei funzionari del Comune, continua a dare i suoi frutti.

“Chiaravalle Domani – si legge sempre nel documento – ha inserito nel piano delle opere pubbliche un progetto da oltre un milione di euro per la riqualificazione di via Saffi e via Cairoli, un progetto da 1,2 milioni per una nuova palestra per le scuole di via Paganini e un progetto di riqualificazione urbana da oltre 2 milioni di euro (assieme al Comune di Monte San Vito) che dovrà intervenire in un’area che va dalla torre dell’acquedotto fino al Parco 1° Maggio.

“Ovviamente ora si entra nella fase di candidatura dei progetti e siamo consapevoli che nel caso del PNRR la competizione sarà molto forte, ma il nostro Comune riesce ad essere pronto quando serve.

“Risorse certe, invece, sono i 60 mila euro per la manutenzione delle strade che si aggiungono ad altri 90 mila già ottenuti tempo fa, 2 milioni di euro per la scuola materna di via Sant’Andrea e, notizia di questi giorni, uno stanziamento di 2,2 milioni di euro per sistemare la parte ancora inutilizzata dell’ospedale.

“Questa notevole capacità di riuscire a trovare risorse da bandi europei, nazionali e regionali è essenziale, dobbiamo essere consapevoli che con le sole forze economiche interne riusciremmo a fare ben poco. Il nostro lavoro continua”, conclude Chiaravalle Domani.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: