Rischio idrogeologico, 350mila euro per Pesaro, Urbino e Serra Sant’Abbondio

Rischio idrogeologico, 350mila euro per Pesaro, Urbino e Serra Sant’Abbondio

PESARO – “Pesaro, Urbino e Serra Sant’Abbondio potranno contare su importanti somme stanziate dalla Regione Marche per la messa in sicurezza del territorio. A disposizione dei tre Comuni circa 350mila euro complessivi. Ringrazio l’assessore alla Tutela del territorio Stefano Aguzzi e l’intero Esecutivo di centrodestra, guidato da Francesco Acquaroli, per il bando promosso su questa importante tematica e aver intercettato ulteriori risorse in modo tale da far scorrere la graduatoria”. Questo il commento del consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Nicola Baiocchi (nella foto) per gli ulteriori fondi per il bando per la Concessione di contributi per la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico.

“Dopo i primi dodici Comuni che hanno già beneficiato degli stanziamenti, ora altre 13 Municipalità potranno fare altrettanto grazie a 2.5 milioni di euro stanziati dalla Regione Marche. Per quanto riguarda il pesarese importantissimo il progetto che sarà finanziato con 240mila euro di fondi regionali, ai quali si aggiungono 60mila direttamente dal Comune (300mila euro il budget complessivo), per la manutenzione straordinaria, tramite rifiorimento con massi naturali, delle scogliere emerse antistanti la spiaggia di Sottomonte a Pesaro, 1° stralcio Sottomonte Sud. Si comprende bene come questo intervento vada anche a contrastare il fenomeno dell’erosione costiera e, quindi, oltre a salvaguardare la sicurezza, sarà un intervento che rafforzerà la vocazione turistica del pesarese. Un primo passo, dunque, che mira a rispondere alle esigenze che da più parti ci erano pervenute e che abbiamo tradotto in azioni concrete nell’interesse generale della città di Pesaro.

L’altro intervento è destinato al comune di Urbino stanziati 98.456,49 euro di fondi regionali, ai quali si aggiungono 24.614,12 euro di fondi comunali (123.070,61 euro il budget complessivo), per il ripristino del dissesto di scarpata stradale mediante la realizzazione di paratia in pali trivellati in loc. Mazzaferro, via Achille Grandi. E, infine, a Serra Sant’Abbondio con lo stanziamento regionale di 37.014,54 euro, ai quali si aggiungono 9.253,64 euro di fondi comunali (46.268,18 euro il budget complessivo) per il consolidamento della scarpata del fosso del Molinello lungo la strada comunale via Pian San Lorenzo. Ancora una volta si conferma molto alta l’attenzione nei confronti del territorio pesarese nei quali, grazie a questi fondi, si potranno mettere in cantiere lavori pubblici necessari e fondamentali per garantire e migliorare la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico. Mi auguro – conclude il consigliere di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Nicola Baiocchi – che le opere possano prendere il via a breve e, quindi, essere ultimate in tempi celeri”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: