Dalla Commissione pari opportunità della Regione sostegno e solidarietà alla dipendente del Comune di Chiaravalle che ha denunciato il sindaco

Dalla Commissione pari opportunità della Regione sostegno e solidarietà alla dipendente del Comune di Chiaravalle che ha denunciato il sindaco

ANCONA – “La Commissione pari opportunità della Regione Marche, ribadendo lo spirito garantista che la anima, principio che presuppone l’innocenza di ogni singolo cittadino e cittadina fino a sentenza, intende esprimere il proprio sostegno e la propria solidarietà alla donna, dipendente del Comune di Chiaravalle, che ha denunciato il sindaco della stessa amministrazione per stalking”. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso oggi dalla stessa Commissione regionale.

“Sarà il procedimento giudiziario a verificare i fatti e la loro sussistenza. Resta comunque l’emblematicità del caso di una donna che con coraggio, quello che chiediamo a tutte le donne, ha denunciato e di un sistema che l’ha ascoltata, cosa che invece spesso rileviamo come mancanza, e nel contempo ha messo in atto misure cautelari e a protezione della donna stessa.
“Ribadendo il proprio impegno verso il contrasto di ogni forma di violenza, la Cpo manifesta il sostegno e la piena solidarietà alla donna coinvolta nei fatti.
“Il linciaggio mediatico, invece, subito dall’una e dall’altro – si legge sempre nel comunicato diffuso dalla Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche -, non giova e non ci aiuta nella battaglia culturale che si tenta di portare avanti quotidianamente, contro gli stereotipi di genere che relegano la donna e l’uomo dentro recinti e impediscono loro di esprimere la propria essenza”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: