Anche Fratelli d’Italia chiede la sospensione dall’incarico del sindaco di Chiaravalle

Anche Fratelli d’Italia chiede la sospensione dall’incarico del sindaco di Chiaravalle

“Una decisione per evitare che ne derivi un danno per l’Amministrazione comunale”

CHIARAVALLE – “Il Circolo Fratelli d’Italia di Chiaravalle – si legge in un comunicato diffuso oggi -, venuto a conoscenza della notizia che vede coinvolto il primo cittadino di Chiaravalle l’avvocato Damiano Costantini, indagato per reati di “Stalking e atteggiamenti persecutori” verso una dirigente comunale, reati da cui sono scaturite, da parte della magistratura, misure cautelari con l’effetto di limitare fortemente la possibilità di muoversi liberamente all’interno del municipio”.

“Alla luce di quanto sopra appare evidente che ciò comporta una forte limitazione anche nello svolgimento di tutte le sue funzioni/attività amministrative, ragione per cui presenteremo immediatamente una mozione – si legge sempre nel documento diffuso dal Circolo territoriale di Fratelli d’Italia – chiedendo sin da subito la sospensione dall’incarico di sindaco di Chiaravalle, per evitare che ne derivi un danno per l’Amministrazione comunale”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: