Al teatro di San Costanzo le magiche atmosfere dei canti gospel

Al teatro di San Costanzo le magiche atmosfere dei canti gospel

SAN COSTANZO – Le magiche atmosfere dei canti gospel accompagnano le feste di fine anno donando al pubblico un’esperienza autentica e unica in un’atmosfera di grande gioia. Mercoledì 29 dicembre il Teatro della Concordia di San Costanzo ospita alle ore 21.15 Gospel Times in concerto.

Il gruppo nasce nel 2005 dalla profonda passione per la musica gospel. L’intento del gruppo è quello di condividere la musica gospel in un viaggio attraverso sapori ed atmosfere dalle mille sfumature, le differenti esperienze artistiche dei componenti, che si avvale di professionisti appassionati, permettono un fondersi di colori dalla coinvolgente personalità. Professionisti d’altissimo livello che riescono a trasmettere il vero “sound” gospel. Un repertorio ricco di gospel “spirituals” e “traditional” interpretati da voci statunitensi ed inglesi straordinarie, dalle doti vocali della leader Joyce E. Yuille, il soul di Kenn Bailey, la bravura di Julia St. Louis e la straordinaria voce di Josie St Aimee accompagnati dal fantasioso pianista Michele Bonivento.

Joyce Yuille proviene da una famiglia di musicisti ed cresce tra il jazz della ”Grande Mela” e l’ambiente delle chiese gospel. A 15 anni entra in una delle più prestigiose scuole di New York, Fiorello Laguardia High School Of The Music & Performing Arts divenuta poi famosa nel mondo con il film Saranno Famosi ed è lì che inizia i suoi veri studi musicali. All’età di 18 durante il suo ultimo anno di liceo, viene in contatto con un pianista e comincia a cantare con il suo trio in vari locali di New York. Dopo il primo anno di College, si allontanò dalla musica per intraprendere la carriera di modella, entra nel mondo della moda nel 1985 e compie il suo primo viaggio in Europa dove lavora per alcuni anni. In seguito all’incontro con due musicisti italiani in cerca di una cantante riscopre la strada della musica.

Nel corso della sua carriera Joyce ha l’opportunità di lavorare con artisti nazionali ed internazionali come Randy Crawford, Ron, Laura Pausini, Elio e Le Storie Tese, Ronan Keating, Toto Cotugno e, come corista, con Renato Zero, Umberto Tozzi, Antonella Ruggeri, Enrico Ruggeri e I Pooh e i Sister Sledge e Dee Dee Bridgewater. Partecipa come corista e solista alla tournée di Paolo Conte, Razmataz nel 2002. Nell’estate 2004 inizia la sua collaborazione come corista nelle tournee di Gloria Gaynor e si esibisce come corista di Donna Summer per il 20° anniversario di Dolce & Gabbana autunno 2005. Continua ad affermarsi nell’ambiente della musica jazz e blues lavorando con i migliori musicisti di fama nazionale, partecipando a festival prestigiosi come l’Umbria Jazz Festival, Treviso Blues Festival, Donne In Jazz, New Jazz Festival On The Beach (Mondello), Festival Di Torrechiari, Alma Jazz Festival, Ferrara in Jazz. Recentemente si è esibita al Blue Note, a Milano, ottenendo il sold out e per non perdere le sue radici gospel ha anche formato il gruppo Gospel Times.

Biglietti posto unico numerato settore A 15 € – 12 € ridotto, settore B 10 € – 8 € ridotto. Per informazioni 348 5235878, 340 0796684.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: