Frasi offensive postate sui social: il sindaco di Montemarciano denuncia

Frasi offensive postate sui social: il sindaco di Montemarciano denuncia

Le accuse al documentatore fotografico installato al semaforo vicino al Mandracchio. Una querela anche da parte del comandante della Polizia locale

MONTEMARCIANO – Una frase infelice postata sul popolare socialnetwork Facebook offende il Comune di Montemarciano e il Corpo di Polizia locale, rappresentati dal sindaco Damiano Bartozzi e dal comandante della Polizia locale Pierluigi Fabbracci.

Il post riportava un’accusa rivolta al documentatore fotografico installato al semaforo vicino al Mandracchio. E come di consueto accade, al post hanno fatto seguito varie reazioni e commenti. Uno su tutti però, contenente pesanti ingiurie rivolte al Comune di Montemarciano e in particolare al Corpo della Polizia locale.

Pertanto il sindaco Damiano Bartozzi e il comandante Pierluigi Fabbracci hanno sporto querela presso la Stazione Carabinieri di Montemarciano per “diffamazione a mezzo stampa/socialnetwork” nei confronti dell’autore del post e del cittadino che ha commentato con le offese. Un segnale forte da parte dell’Amministrazione che in ogni circostanza ha sempre invitato la collettività al dialogo e al confronto nelle opportune sedi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: