A Fano un albero per ogni giorno dell’anno

A Fano un albero per ogni giorno dell’anno

FANO – Un albero per ogni giorno dell’anno. Verranno messe a dimora 365 piante dedicate ai nuovi nati compresi nel periodo che va da agosto 2020 allo stesso mese del 2021 nell’area verde in prossimità del cavalcavia della zona industriale di Bellocchi. Si tratta dell’ottavo bosco inaugurato nel Comune di Fano come previsto dalla Legge “Rutelli” n. 113/92 : “un albero per ogni neonato”). Tale obbligo viene affiancato, come negli ultimi tre anni, da un altro progetto importante ed ambizioso: l’adesione al Bando regionale annuale per la Tutela delle risorse genetiche animali e vegetali del territorio marchigiano, gestito per la Regione Marche dall’Agenzia Servizi Settore Agroalimentare Marche (ASSAM), e finanziato dai fondi europei dei Piani di Sviluppo Rurale (P.S.R.). Con questi interventi, che di anno in anno hanno costituito una superficie di circa 10 ettari sul territorio urbani e periurbano, il Comune di Fano raggiunge importanti obbiettivi.

“Le piante che verranno messe a dimora – spiega l’assessora all’Ambiente Barbara Brunori – sono autoctone e, facendo parte del nostro territorio, promuovono il concetto della continuità della vita nel rispetto della biodiversità e della salvaguardia verso gli altri.

D’altronde,  gli alberi sono esseri perfetti in tutte le loro funzioni, tra cui la pulizia dell’aria, la protezione dalle frane e dalle inondazioni grazie alle loro radici, e di contrasto verso i cambiamenti climatici. Tra il bosco dei nuovi nati e quello della Memoria inaugurato due settimane fa, metteremo a dimora circa 700 piante: uno strumento per salvaguardare la salute della nostra città”. 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: