Boxe-spettacolo a Fano per la selezione regionale dei campionati italiani elite

Boxe-spettacolo a Fano per la selezione regionale dei campionati italiani elite

di FRANCESCO FERRONI

FANO – Ben dieci combattimenti per l’organizzazione della Audax di Fano, del presidente Marco Minardi, per un pomeriggio dedicato al pugilato con clou la selezione regionale dei campionati italiani elite, la massima serie dilettantistica.

Organizzazione impeccabile, folto pubblico, il massimo permesso dalle norme anticovid in vigore, e presenze di rilievo quali quella dell’assessore allo Sport di Fano, Barbara Brunori, cui hanno fatto gli onori di casa il presidente della Audax Marco Minardi ed il presidente regionale Luciano Romanella.

Quattro le categorie interessate alle selezioni elite.

Nei 64 kg si sono affrontati Kpogo del Boxing Club Castelfidardo e Masky della Audax. Partenza a razzo del primo che si è aggiudicato il primo round con alcuni bei destri giunti a segno in maniera precisa. Nel secondo tempo è cambiato tutto ed è stato Masky ad entrare con una combinazione ed a mettere al tappeto l’avversario. Da quel momento Kpogo ha perso lucidità si è lasciato invischiare negli scambi e Masky ha chiuso vittoriosamente il match.

Nei 69 kg il più bel match della serata: quello che ha visto l’anconetano della Upa Baldoni superare il fermano Gironelli. Un combattimento tiratissimo fra due ottimo atleti: un confronto fra l’esperienza di un  veterano, Baldoni, e  l’esuberanza fisica di Gironelli di dieci anni più giovane.

Una prima ripresa in cui Baldoni e riuscito ad imbrigliare l’avversario ed a contenere la sua aggressività. Una seconda un cui a Gironelli è riuscito un destro dritto d’incontro che ha fatto contare l’avversario. Nella terza si decideva tutto e qui è uscita la volontà e la determinazione di Baldoni che ha aggredito l’avversario con ganci e montanti e non  lo ha lasciato fino alla fine. Giustissima la sua affermazione tanto più bella in quanto sofferta; ottima anche la prestazione di Gironelli che rappresenta sicuramente il futuro della categoria.

Nella categoria 81 kg lotta in famiglia fra Rukay e Santoli entrambi della Audax di Fano. Tre riprese tiratissime tutte probabilmente vinte da Rukay ma di una inezia per cui il verdetto non va visto come un “cappotto” anzi, il match è stato equilibratissimo solo che l’esperienza di Rukay ha fatto la differenza, anche se in modo impercettibile, in ogni fase del combattimento. Anche in questo caso due ottimi elementi apprezzatissimi dal pubblico presente. Nota di colore: Rukay è stato subito festeggiato sul ring dai suoi due giovanissimi figli.

Nei 91 kg si attendeva il rientro di Pieroni della GLS Dorica assente dal ring da quattro anni. Di fronte  Cacchiarelli del B.C.Castelfidardo che si è aggiudicato il primo round davanti ad un avversario visibilmente emozionato e sicuramente non al meglio della forma. Nella seconda tornata il sinistro di Pieroni ha toccato duro e Cacchiarelli ha subito un kd; da quel momento Pieroni si è rinfrancato, ha preso fiducia dei propri mezzi ed ha condotto autorevolmente fino alla fine del combattimento. Un Pironi ritrovato cuki basterà qualche altro match per tornare ai livelli del passato. Decisamente valida anche la prestazione di Cacchiarelli che nella prima ripresa ha posto sotto scacco l’avversario

Anche negli altri sei matches di contorno c’è stato un ottimo spettacolo per la soddisfazione dei presenti. Giustissimo il verdetto di parità fra Sulcaj della Audax e Sacchetti della Boxe Santarcangelo al termine di tre tiratissime riprese. Match campanilistico fra il maceratese Fofana e Marchionni di Castelfidardo che è stato molto equilibrato. Più preciso e potente il pugile di Castelfidardo ma molto più dinamico Fofana che in pratica ha attaccato per tutte le riprese ed ha portato più colpi. Con il senno del poi forse un verdetto di parità avrebbe accontentato entrambi ma a posteriori è troppo facile dirlo. Comunque due validissimi elementi che contiamo di rivedere a breve sul ring per dirimere la questione di superiorità rimasta aperta.

Premiati con  targa ricordo dal presidente dell’Audax Fano, Marco Minardi, il Commissario di Riunione Gabriele Fradeani, già presidente del Comitato regionale della Fpi, ed il collaboratore della Segretaria regionale Oreste Mariani.

Arbitri Giudici: Alberto Lupi, Sauro Di Clementi, Elisa Pecorari, Gianluca Ellena; Commissario di Riunione: Gabriele Fradeani; Medico di servizio: Roberto Bruscoli; Speaker: Kristel Talamonti; Cronometrista: David Rocco; Presidio mobile: Croce Rossa Fano

I risultati

Selezioni regionali campionati nazionali elite kg 64: Masky Yassine (Audax) b. Kpogo Jeremie Victoire (B.C.Castelfidardo); kg 69: Baldoni Alessandro (Upa Pittori Ancona) b. Gironelli Elia (Nike Fermo); kg 81: Rukay Ervis (Audax) b. Santoli Michele (Audax); kg 91: Pieroni Diego (GLS Dorica) b. Cacchiarelli Davide (B.C.Castelfidardo).

Match AOB di contorno youth kg 64: Platania Numa (Ring Size) b. Abazi Ernis (A.P.Maceratese); Nanni Williams (Tijger Gym ) b. Mellozzi Riccardo (Ascoli Boxe); Elite 2^ kg 81:Fofana David (Acc. Pug. Maceratese) b. Marchionni Sacha (B.C.Castelfidardo);kg 69: Arapi Bekim (Edera Boxing Gym) b. Sanna Nicolò Pietro (Tijger Gym); Sulkaj Klaidi (Audax) e Sacchetti Michele (Boxe Santarcangelo) pari; kg 75: Gentile Luca (Edera Boxing Gym) b.Leka John (Tijger Gym).

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: