E’ nato a Jesi il Laboratorio “I-Labs Industry”

E’ nato a Jesi il Laboratorio “I-Labs Industry”

JESI – E’ finalmente realtà il Laboratorio “I-Labs Industry”a Jesi. E’ stato infatti inaugurato in via Guerri 7, nato nell’ambito della Piattaforma Tecnologica “HD3FLAB – Human Digital Flexible Factory of the Future Laboratory” co-finanziato dalla Regione Marche con il programma POR FESR MARCHE 2014-2020 con l’obiettivo di consolidare nel tempo la collaborazione tra la ricerca e le imprese sul tema “Industria 4.0”, in particolare sulle tecnologie per la produzione flessibile e personalizzata.

Il Laboratorio vede il fondamentale supporto scientifico dell’Università Politecnica delle Marche e dell’Università di Camerino, la partecipazione di Meccano e il coinvolgimento delle aziende Gruppo Filippetti (capofila del progetto) Cadland, Joytek, e Nautes

I-Labs”

Con il termine i-Labs si identificano le Piattaforme Tecnologiche della regione Marche: grandi progetti di ricerca collaborativa, sviluppo e innovazione di portata strategica per favorire la crescita economica e la competitività del Sistema Marche, attraverso la collaborazione sinergica, efficace e stabile tra il mondo accademico e imprenditoriale, favorendo contaminazione e condivisione di conoscenze soprattutto verso le piccole e microimprese.

Il Laboratorio

Il Laboratorio di Via Guerri 7 è il fulcro della Piattaforma tecnologica Industria 4.0 e al suo interno, ricercatori, imprese e tecnologie convivono per sviluppare, applicare e condividere soluzioni utili al miglioramento dei sistemi di produzione, al fine di garantire una rapida evoluzione verso i paradigmi della Industria 4.0.

All’interno dei locali, messi a disposizione dal Comune di Jesi, si potranno vedere in funzione robot di varie case produttrici, in particolare i robot collaborativi che sono in grado di lavorare accanto agli uomini dato che rispettano particolari requisiti di sicurezza. In questo modo, si semplificano sensibilmente la condivisione dell’area di lavoro con l’operatore e, in alcuni casi, la cooperazione fisica tra il robot e l’operatore nello svolgimento di un determinato compito.

Saranno effettuati nel Laboratorio “I-Labs Industry”, inoltre, dei corsi di formazione per le aziende sull’utilizzo degli stessi robot e sulle più moderne tecnologie di realtà aumentata, realtà virtuale, IIoT, Cybersecurity, Blockchain e “human centered manufacturing”. Gli stessi docenti delle lezioni, in alcuni casi, saranno proprio i produttori delle tecnologie utilizzate.

L’inaugurazione

All’inaugurazione  erano presenti il vice presidente della Regione Marche Mirco Carloni (da remoto), il sindaco di Jesi Massimo Bacci, il rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Gian Luca Gregori, il rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari e l’amministratore delegato del Gruppo Filippetti, Micol Filippetti il quale ha affermato nel suo intervento “questo spazio fisico è il luogo dove si possono integrare tecnologie diverse. E’ la prima volta per questa realtà. Tra l’altro ha avuto già il risultato positivo di far collaborare a monte le aziende che vi partecipano integrando tecnologie e conoscenze”.

Massimo Callegari , coordinatore scientifico del progetto ha parlato delle tecnologie e dei servizi di i-Labs Industry, mentre Luigi Gallo, responsabile dell’Area Innovazione di Invitalia Spa in collegamento da Roma è intervenuto per parlare delle opportunità e delle sfide del PNNR per la ricerca e l’innovazione. Di seguito si è potuto visitare il Laboratorio per avere una panoramica completa dei servizi offerti.

Fondazione Cluster Marche

Fondazione Cluster Marche nasce ad aprile 2018 su volontà dei Cluster Tecnologici Regionali, aggregatori pubblico-privati attorno ai temi promossi dalla Strategia di Smart Specialization – S3 regionale.

  • Agrifood Marche opera nel settore agro-alimentare con attenzione alla qualità, sicurezza, innovazione e certificazione dei prodotti
  • e-Living Marche promuove lo sviluppo di soluzioni e prodotti con lo scopo di ridisegnare gli ambienti di vita e garantire sicurezza e benessere
  • In Marche raccoglie le esigenze del Made In Italy regionale, con particolare riferimento ai settori della calzatura e dell’arredo
  • Marche Manufacturing è specializzato nella produzione manifatturiera intesa come fabbrica intelligente, automatizzata, a basso impatto ambientale e orientata verso l’uomo

La Fondazione Cluster Marche ha come scopo il potenziamento delle capacità e delle competenze del sistema dell’innovazione delle Marche, attraverso lo sviluppo di attività di ricerca collaborativa e trasferimento tecnologico.

Tra i suoi obiettivi:

Creare opportunità di networking tra imprese e laboratori di ricerca attivi in ambito regionale, nazionale ed europeo;

Promuovere progettualità strategiche ad elevato impatto regionale

Supportare ai Cluster nell’animazione e nel coinvolgimento del territorio

Cos’è il laboratorio “i-Labs Industry”?

Con il termine i-Labs si identificano le Piattaforme Tecnologiche della regione Marche: grandi progetti di ricerca collaborativa, sviluppo e innovazione di portata strategica per favorire la crescita economica e la competitività del Sistema Marche, attraverso la collaborazione sinergica, efficace e stabile tra il mondo accademico e imprenditoriale, favorendo contaminazione e condivisione di conoscenze soprattutto verso le piccole e microimprese.

La realizzazione dei progetti si concretizza nella creazione di laboratori dedicati a ricerca, trasferimento tecnologico e formazione: luoghi attrezzati con tecnologie all’avanguardia a disposizione dell’intero territorio per testare tecnologie innovative, potenziare le attività di ricerca, migliorare l’attrazione di investimenti e talenti.

i-Labs Industry è il primo di questi laboratori, nato nell’ambito della Piattaforma Tecnologica “HD3FLAB – Human Digital Flexible Factory of the Future Laboratory” co-finanziato dalla Regione Marche con il programma POR FESR MARCHE 2014-2020 con l’obiettivo di consolidare nel tempo la collaborazione tra la ricerca e le imprese sul tema “Industria 4.0”, in particolare sulle tecnologie per la produzione flessibile e personalizzata.

 La Piattaforma si articola in diverse attività e vede nel Laboratorio il suo fulcro. È situato a Jesi, in Via Guerri, 7 e al suo interno, ricercatori, imprese e tecnologie convivono per sviluppare, applicare e condividere soluzioni utili al miglioramento dei sistemi di produzione, al fine di garantire una rapida evoluzione verso i paradigmi della Industria 4.0.

La Piattaforma Tecnologica HD3FLAB prevede inoltre lo sviluppo di due progetti di ricerca, finalizzati a sviluppare nuove tecnologie basate sulla Robotica Collaborativa e sul Data Mining e un progetto di Trasferimento Tecnologico, in cui conoscenze, tecnologie e metodi di produzione saranno resi disponibili alle imprese per il miglioramento continuo dei loro processi produttivi.

La piattaforma è partecipata da 23 partner, fra imprese marchigiane con capofila il Gruppo Filippetti, l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Camerino, il centro di ricerca Meccano e la Fondazione Cluster Marche.

Le tecnologie del Laboratorio i-Labs Industry

Le tecnologie presenti nel Laboratorio i-Labs Industry si possono raggruppare in 5 macro aree:

  1. Robotica collaborativa;
  2. Prototipazione virtuale per Human-Centered Manufacturing;
  3. Tecnologie per Cyber Physical Systems, tracciabilità̀ e manutenzione predittiva;
  4. IIoT & Data Analytics;

Nel Laboratorio sono disponibili sistemi di ausilio alla produzione quali robot collaborativi e sistemi di automazione human-compliant, ma anche sistemi IIoT e di gestione ed analisi dei Dati, in grado di gestire in modo evoluto il processo produttivo, di analizzare i dati di prodotto e di produzione e di riconfigurare in modo automatico le diverse fasi di produzione, dalle singole lavorazioni, all’assemblaggio e al controllo qualità, implementando le ultime tecnologie in ambito Cybersecurity.

 I Servizi del Laboratorio i-Labs Industry

Il Laboratorio “i-Labs Industry”, in virtù delle tecnologie appena descritte, offre servizi di consulenza, orientamento e formazione, grazie alle competenze dei ricercatori e del personale altamente qualificato.

Nello specifico:

  • Studi di fattibilità: potranno essere commissionati dalle aziende studi per migliorare ed innovare i loro processi produttivi;
  • Test before Invest, ovvero saranno messe a disposizione le tecnologie per consentire alle aziende di verificarne l’effettiva utilità prima di investire su di esse;
  • Blockchain as a Service: erogazione di servizi verso le aziende del territorio dedicati all’uso di sistemi Blockchain per il supporto alla gestione dei dati relativi, ad esempio, alla tracciabilità di produzione e filiere di trasformazione;
  • Monitoraggio di eventi cyber: il Laboratorio offre un servizio di monitoraggio automatico e supervisionato delle infrastrutture ICT di enti o aziende per la prevenzione ed il rilevamento di eventi cyber, quali minacce ed attacchi;
  • Orientamento: saranno organizzati eventi e seminari in tema di ricerca e sviluppo tecnologico, attraverso l’esposizione di approcci strategici, metodi e strumenti innovativi sulle tecnologie descritte;

Formazione: saranno organizzati corsi verso personale aziendale e studenti, impartiti dal personale del Laboratorio e dai suoi partner, integrati con contributi provenienti dai provider tecnologici che usufruendo del Laboratorio.

Contatti

 Laboratorio “i-Labs Industry” – via Guerri 7, 60035 Jesi (AN)

Telefono: 071 220 44 22 – E-mail: info@i-labs.it

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: