Inaugurato a Fano il Centro Civico di Gimarra

Inaugurato a Fano il Centro Civico di Gimarra

FANO – “Oggi l’inaugurazione del Centro Civico accende una nuova luce a Gimarra”. Il sindaco Massimo Seri ha la voce vibrante durante il taglio del nastro della nuova struttura a servizio del quartiere in Via Cena. Centinaia le persone che hanno voluto essere presenti all’apertura di questa struttura moderna e particolarmente attesa.

“Venendo qui – sostiene Seri -, durante il tragitto sono stato assalito dai miei ricordi di infanzia, dalle persone che hanno accompagnato la mia crescita, molte delle quali sono volate in cielo e che oggi sarebbero state orgogliose. Questo nuovo spazio, frutto del primo stralcio dei lavori, rappresenta un punto di incontro e un luogo simbolo per la ripresa di tante attività. I residenti e i cittadini hanno una nuova casa per rinsaldare il valore dello stare insieme”.

“Dopo il rallentamento dei lavori a causa del Covid, – spiega l’assessora ai Lavori Pubblici Fabiola Tonelli – apriamo finalmente le porte del Centro Civico qui a Gimarra. Consentitemi un ringraziamento all’ufficio tecnico dei Lavori pubblici che si è impegnato per poter completare questo complesso e articolato intervento. Non è stato facile superare gli ostacoli che abbiamo incontrato, ma con spirito di sacrificio e un intenso lavoro abbiamo raggiunto questo obiettivo, tanto voluto. Siamo già al lavoro per la progettazione esecutiva del piano superiore che avremo pronta nei primi mesi del 2022”.

“Questo luogo  – sostiene Sara Cucchiarini, Assessora alle Finanze e Patrimonio del Comune di Fano – agevolerà la socialità e i momenti comunitari. Infatti, il piano terra del Centro Civico è stato restituito alla fruizione pubblica. I 500 mq del piano terra sono stati divisi in due ampie aree. Da un lato la nuova sala polivalente in campo all’Ufficio Patrimonio del Comune di Fano e gestita dall’associazione “Non Solo Donna” con una capienza di 135 posti: ovvero la sala convegni più ampia all’interno del perimetro comunale, attrezzata con impianto audio, video, sedie ergonomiche e tavoli. Dall’altro invece, la nuova sede del Club Anziani. Inoltre, non ci fermeremo qui ma andremo avanti con la realizzazione del piano superiore. Infatti, tale intervento è stato inserito nel Piano Triennale delle Opere pubbliche e verrà finanziato nel 2022 per un importo di 500 mila euro”.

Maria Giuseppina Rivelli dell’associazione “Non Solo Donna e Bruno Secchiaroli, “referente Club Anziani di Gimarra hanno commentato: “Finalmente raggiungiamo questo traguardo. Il nostro quartiere ha un simbolo nel quale sostenere l’anima e la valorizzazione di questa comunità. Ringraziamo l’amministrazione per avere creduto insieme a noi, in questo obiettivo, dimostrando caparbietà”.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: