Svastiche ed il ritratto di Hitler nel parco giochi di Mondolfo

Svastiche ed il ritratto di Hitler nel parco giochi di Mondolfo

MONDOLFO – Settantotto anni fa – il 16 ottobre 1943 – i nazisti, assieme ai fascisti, rastrellarono il Ghetto Ebraico di Roma. Nell’occasione furono deportati 1.024 ebrei, soprattutto anziani, donne e bambini. Soltanto 16 di loro sopravvissero ai campi di concentramento.

Ed oggi – 17 ottobre -, purtroppo, nel parco giochi di Mondolfo, luogo frequentato soprattutto dai giovani, è apparso un disegno con delle svastiche ed il ritratto di Hitler. Una ragazzata? Lo vogliamo proprio sperare. Anche se ne dubitiamo.

Un disegno che l’Amministrazione comunale, anche in considerazione che è stato fatto in un luogo appartenente a tutta la comunità, dovrebbe prontamente cancellare. Ed ovviamente condannare con un atto pubblico. Anche perché non vorremmo che si tratti di una provocazione, visto che a Mondolfo sta per essere aperta una sinagoga.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: