Perde l’orientamento sul monte Petrano, settantenne soccorso dai Carabinieri Forestali

Perde l’orientamento sul monte Petrano, settantenne soccorso dai Carabinieri Forestali

CAGLI – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cagli hanno tratto in salvo un settantenne disperso sul monte Petrano.

L’uomo, intento a raccogliere funghi nei prati, per le difficili condizioni meteorologiche, aveva perso l’orientamento a causa della fitta nebbia e del forte vento. A dare l’allarme è stato il fratello che subito ha allertato la centrale operativa dell’Arma.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cagli riuscivano a mettersi in contatto con l’uomo e grazie a poche indicazioni riuscivano ad individuare la zona del monte Petrano ove il medesimo aveva abbandonato il sentiero.

A quel punto i militari gli andavano incontro accendendo segnalatori acustici e luminosi, in modo da dare un punto di riferimento al disperso che di li a poco, alle ore 11 circa, si è ricongiunto con la pattuglia dei Carabinieri Forestali. Una volta verificate le buone condizioni di salute dell’uomo, i militari hanno accompagnato l’uomo al suo veicolo per permettergli di fare ritorno a casa.

Una brutta avventura per l’anziano signore, che per fortuna grazie alla profonda conoscenza del territorio dei Carabinieri Forestali, ha avuto un lieto fine. Si invita la popolazione a non avventurarsi, specie in giornate difficili dal punto di vista meteorologico, in zone impervie o sconosciute e soprattutto fuori dalla sentieristica forestale.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: