Nuovo vertice in Regione per tentare di risolvere i gravi problemi del litorale di Marina di Montemarciano

Nuovo vertice in Regione per tentare di risolvere i gravi problemi del litorale di Marina di Montemarciano

Positivo incontro tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e l’assessore regionale Aguzzi, che ha la delega alla difesa del suolo e della costa

MONTEMARCIANO – Difesa della costa: l’Amministrazione comunale di Montemarciano incontra a Palazzo Raffaello l’assessore regionale alla Protezione civile-Difesa del suolo e della costa Stefano Aguzzi per fare il punto sullo stato di avanzamento progettuale delle opere di protezione del litorale di Marina di Montemarciano.

L’incontro è stato occasione per ribadire la necessità di interventi efficaci e definitivi. Per l’Amministrazione comunale di Montemarciano erano presenti il sindaco Damiano Bartozzi, insieme al vice Andrea Tittarelli (assessorato all’Urbanistica, Lavori Pubblici e al Verde) e gli assessori Lorenzo Seta (Cultura, Ambiente e Turismo) e Mirco Cerasa (Bilancio e Tributi).

L’occasione è stata utile, come detto, per ribadire la necessità di un intervento di protezione definitivo e risolutore in tempi celeri, considerata, purtroppo, la “regolarità” con cui le mareggiate invernali annualmente erodono quel poco di litorale rimasto arrecando così ingenti danni alle attività commerciali, alle strutture private e alle infrastrutture pubbliche.

La riunione si è conclusa con l’impegno di rivedersi dopo la pausa estiva, per consentire all’assessore Aguzzi di condividere con i tecnici regionali le osservazioni e le istanze presentate dagli amministratori di Montemarciano e lo stato di avanzamento del progetto in capo al Provveditorato alle Opere Pubbliche.

«Ringraziamo l’assessore Aguzzi – fa sapere il sindaco Damiano Bartozzi – per la disponibilità e la sensibilità dimostrata nei confronti della grave situazione che da anni attanaglia il nostro lungomare, con ingenti perdite a livello economico, paesaggistico e sociale. Confidiamo nella massima collaborazione da parte di tutte le parti interessate in questo lungo e complesso percorso, con la speranza di riuscire ad ottenere una volta per tutte la risposta al problema dell’erosione costiera».

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: