Musica e parole, suono e scrittura: domenica sera torna a Fermignano il concerto segreto                                                                              

Musica e parole, suono e scrittura: domenica sera torna a Fermignano il concerto segreto     

FERMIGNANO – Domenica 18 luglio continua la tradizione del concerto segreto organizzato da Fiume di carta fest, associazione culturale fermignanese: negli anni passati i concerti si sono tenuti all’alba, al tramonto, al chiaro di luna e sul tetto del mondo.

Il prossimo 18 luglio la partenza sarà alle ore 20.30 con appuntamento sotto la torre civica per indirizzarsi verso un luogo segreto, che il pubblico scoprirà cammin facendo; quest’anno vengono presentate due diverse realtà: la musica e la parola, il suono e la scrittura.

Il suono è dovuto a Nicola Gaggi, attore, musicista e cantante, organizzatore di eventi, concerti e spettacoli nei quali racconta e canta in maniera originale ciò che i suoi occhi sensibili ed attenti sanno cogliere.

Dopo la recente produzione di un video musicale per la regia di Nicola Nicoletti, è al lavoro per la realizzazione di un concept album sul Tempo, intenso, maturo, che si avrà modo di ascoltare in anteprima proprio nella serata fermignanese, collegato alle parole e alla scrittura di Francesco Belfiori.

Dal canto suo Belfiori che esordisce nel 2001 come sceneggiatore, è ora reduce dalla pubblicazione de “Le promesse mancate”, suo terzo romanzo dopo Le parole mute e Dietro le quinte, un noir questo che ha per protagonista il commissario cinquantenne Toni Nastasi il quale assieme al suo pastore ungherese e alla sua squadra, si muove sulla costa marchigiana tra indagini, musica e lunghe passeggiate notturne sul lungomare.

Il medesimo personaggio silenzioso, empatico, riflessivo torna in questo 2021 con il citato romanzo Le promesse mancate, che va aldilà del genere giallo: il commissario farà i conti col tempo, coi ricordi, anche e soprattutto con quelli che fanno fatica a riaffiorare. Quante promesse fa il tempo? Come si accetta il fatto che queste spesso siano disattese, appunto mancate?

Il commissario Nastasi ha chiuso i ricordi in pesanti valige che è costretto a riaprire quando un vecchio caso di suicidio ed un omicidio, appena scoperti, trovano in lui il comune denominatore.

Due amici, appartenenti ad una vita passata ed, appunto, dimenticata si trovano insieme a fare i conti con il tempo che ora sembra volere stringere la corda, lasciando loro volti, nomi e voci scordati ed improvvisamente riaffiorati da quel mare silenzioso, scuro, dove passeggiare la sera è consuetudine al contempo rasserenante ed inquietante.

La serata vedrà insieme i due performer: musica, parole, risate e riflessioni: Gaggi e Belfiori, amici da quasi trent’anni, promettono una serata originale, divertente ed evocativa.

A causa dei posti contingentati è necessaria la prenotazione al numero  340 2717738. Munirsi anche di mascherina

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.laltrogiornale.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: